L’olio di palma non fa male: lo dicono gli esperti

15 febbraio 2017

Ora lo dicono gli esperti: l’olio di palma non fa male e si può utilizzare senza rischi nelle industrie alimentari. Il verdetto positivo è arrivato dall’Università di Napoli Federico II, durante un convegno tenuto nel Dipartimento di Farmacia. Secondo i relatori, l’olio incriminato potrebbe sviluppare sostanze potenzialmente nocive soltanto se lavorato sopra i 200 °C e senza adeguati controlli. Le aziende, hanno quindi spiegato, avrebbero già eliminato tali rischi, visto che le possibilità tecnologiche per ricavare un olio privo di agenti nocivi per la salute dell’uomo esistono e sarebbero già in uso da tempo.

olio di palma

Il prodotto è stato assolto anche per quanto riguarda il profilo lipidico: la sua assimilazione giornaliera, con il consumo di prodotti confezionati, sarebbe piuttosto limitata, se confrontata all’assunzione di grassi saturi derivanti da alimenti come carne e formaggi. Anzi, poiché i bambini avrebbero particolare necessità di acidi grassi saturi nelle prime fasi di vita, secondo gli esperti l’olio di palma potrebbe addirittura svolgere un ruolo positivo: è infatti ricco di acido palmitico, lo stesso che compone fino alla metà dei grassi presenti nel latte materno.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti