Blumenthal si aggiudica il premio alla carriera della World’s 50 Best

1 marzo 2017

Premio alla carriera per lo chef Heston Blumenthal di The Fat Duck e Dinner by Heston Blumenthal, che si è aggiudicato il Diners Club Lifetime Achievement Award 2017. Heston Blumenthal è una delle figure più importanti del mondo culinario. Cinquant’anni, è in gran parte autodidatta, a 50 anni heston blumenthal si è aggiudicato il diners club lifetime achievement award 2017 poiché al di là di due settimane di lavoro presso il Belmond Le Manoir aux Quat’ Saisons di Raymond Blanc, in Inghilterra, lo chef londinese non ha alcuna formazione formale e ha sviluppato il suo approccio multisensoriale attraverso la sperimentazione e una visione volta a sfidare le norme base della cucina. Nel 1995 Blumenthal ha aperto The Fat Duck, un piccolo ristorante da 40 posti nel piccolo villaggio di Bray, nel Regno Unito, dove ha ottenuto subito consensi per il suo menu degustazione divertente e inventivo, con la combinazione di sapori inediti. Famose le sue ricette di Porridge di lumaca e il Gelato di uova e pancetta, che lo ha piazzato al primo posto nella classifica della rivoluzione gastronomica. Utilizzando in parti uguali scienza, tecnica, fantasia e humour, Heston Blumenthal ha presentato una esperienza culinaria iper-sperimentale. Nel 1999 gli è stata assegnata la prima stella Michelin la seconda è arrivata nel 2002, la terza due anni dopo.

fat-duck-blumenthal

Nel 2005 il suo The Fat Duck si è aggiudicato il primo posto su 50 migliori ristoranti del mondo. Sulla scia del successo di The Fat Duck, nel 2004 Blumenthal ha acquisito la Blumenthal Hinds Head, un pub del quindicesimo secolo di Bray in cui serve cucina tradizionale di stagione e ricette storiche inglesi. Per poi, nel 2011, lanciare il suo primo ristorante fuori dal piccolo villaggio, il Dinner by Heston Blumenthal, al Mandarin Oriental Hyde Park della capitale inglese. Di lui, William Drew, group editor del premio, ha dichiarato: “Un pioniere, un imprenditore e una forza creativa, che nel corso della sua brillante carriera ha sfidato il nostro modo di mangiare e ha ispirato una generazione di chef. La sua passione, l’energia, l’immaginazione e la sete di cambiamento hanno arricchito la gastronomia globale e lo rendono un degno vincitore del prestigioso riconoscimento alla carriera”. Il premio gli verrà consegnato durante la cerimonia dei The World’s 50 Best Restaurants Awards, il prossimo 5 aprile, presso il palazzo Reale Exhibition di Melbourne, in Australia.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti