McDonald’s inizierà a consegnare a domicilio

2 marzo 2017

Il Big Mac si ordina su smartphone e arriva direttamente a casa. McDonald’s ha annunciato nei giorni scorsi che introdurrà negli Stati Uniti il servizio di consegna a domicilio, mcdonald's introdurrà negli usa il servizio di consegna a domicilio per scongiurare il calo di consumatori registrato negli oltre 14mila esercizi del Paese. Un servizio rivoluzionario per l’azienda di Steve Easterbrook, che mira a riportare nei ristoranti oltre cinquecento milioni di clienti, che dal 2012 hanno preferito le aziende concorrenti. La catena ha iniziato a testare la consegna a domicilio il mese scorso in Florida con il servizio UberEats. Ora, entro la fine dell’anno, saranno 2500 i ristoranti ad adottare la consegna a domicilio, in un processo che si completerà entro il 2020.

mcdonalds

Ci stiamo concentrando – ha spiegato Lucy Brady, vicepresidente di Mc Donald’s – sui cambiamenti che hanno grande vantaggio per la maggior parte dei clienti nel breve termine”. Secondo i dati rilevati dal gruppo, infatti, circa il 75 per cento dei clienti dei principali mercati vive entro cinque chilometri da un punto vendita Mc Donald’s. Vorreste anche voi una app per ricevere i panini di McDonald’s direttamente a casa?

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti