La dieta vegana per i bambini diventa fuorilegge?

4 aprile 2017

Fino a un anno di reclusione per i genitori che impongono ai figli sotto i 16 anni di seguire una dieta vegana, con una pena da 2 anni e mezzo a 4 se ciò comporta malattia o lesione personale permanente, da 4 a 6 anni se la conseguenza è la morte. È la proposta di legge presentata dalla deputata Elvira Savino di Forza Italia che vuole sanzionare “chiunque impone o adotta nei confronti di un minore di anni 16, sottoposto alla sua responsabilità genitoriale o a lui affidato per ragione di educazione, istruzione, cura, vigilanza o custodia, una dieta alimentare priva di elementi essenziali per la crescita sana ed equilibrata”.

bambino verdura

Da anni, e in modo particolare nell’ultimo decennio – sottolinea Savino – si è andata diffondendo in Italia la credenza che una dieta vegetariana, anche nella sua espressione più rigida della dieta vegana, apporti cospicui benefìci alla salute dell’individuo. Molti decidono di seguire questo tipo di alimentazione, priva di carne, di pesce e di alimenti di origine animale e loro derivati, anche per motivazioni religiose o etiche e per rispetto della vita degli animali. Molti altri lo fanno soltanto per adeguarsi a una moda. Per crescere sani e ben nutriti, i bambini devono cibarsi anche di carne e pesce epur potendosi compensare l’assunzione di amminoacidi con altri alimenti, rimane aperto il problema della carenza di vitamina B12 e di ferro eme, che può comportare considerevoli problemi neurologici e anemia”. Voi che ne pensate?

I commenti degli utenti