Roma: dove si fa la migliore colazione?

4 aprile 2017

Quasi tutti dicono che la colazione sia il pasto più importante del giorno e che saltarla non faccia bene, molti di noi non riescono a connettere e a riprendere conoscenza dal sonno se non dopo aver preso un caffè e aver mangiato almeno qualche biscotto, il bar diventa l'oasi in cui approdare per consumare il rito della prima colazione altri ancora invece riescono a farne serenamente a meno. In ogni caso, a prescindere dalle raccomandazioni di medici e nutrizionisti, noi siamo più che convinti che la colazione sia il modo migliore per cominciare una nuova giornata. Il bar sotto casa o nei pressi del posto di lavoro diventa l’oasi in cui approdare per consumare il rito della prima colazione. Qualcuno di noi ha il suo personale nirvana, il locale preferito in cui il barista non ha neanche bisogno di aspettare che tu apra bocca per partire con la preparazione; qualcun altro invece cambia zona ogni mattina seguendo il suo lavoro e dunque si trova a doversi spesso accontentare di un cappuccino anonimo e di un cornetto surgelato fatto rinvenire velocemente in un microonde, e questo non va bene. Proprio per provare a venire incontro alle esigenze di chi non ha ancora fatto la propria scelta, di chi semplicemente è alla ricerca di un indirizzo nuovo, o di chi si trova a Roma per vacanza o in trasferta di lavoro, abbiamo raccolto in questo elenco i bar e le pasticcerie in cui fare colazione è molto più che un semplice “buttare giù qualcosa”. Come sempre, con l’indicazione che non si tratta di una classifica…

  1. severanceSeverance (via Eurialo, 1/e). Il locale è molto piccolo, 5 tavoli tra interno ed esterno, ma farci un salto anche solo per un cappuccino e un pain au chocolat è una delle migliori scelte che possiate fare per cominciare bene la giornata. Da segnalare anche i croissant salati farciti e le preparazioni gastronomiche per il pranzo.
  2. Bignè MondiMondi (via Flaminia, 468). Storica pasticceria a pochi metri da Ponte Milvio, da sempre luogo deputato a colazioni e pause caffè per i residenti di Roma nord. Lieviti e pasticceria di livello, servizio attento. Un classico sempre attuale.
  3. nataliziNatalizi (via Po, 124). Una pasticceria vecchio stile, che da quasi un secolo addolcisce il risveglio degli abitanti del quartiere Salario. Un vasto assortimento di lievitati e pasticceria classica, ottimi i quaresimali, piccoli maritozzi con uvetta canditi e pinoli, cortesia di altri tempi. Caffè di buon livello, cosa purtroppo non sempre scontata nei bar di Roma.
  4. la portineriaLa Portineria (via Reggio Emilia, 22). Già il solo entrare in questa ex galleria d’arte riconvertita in caffetteria-pasticceria-bistrot ti mette di buonumore. Ritagliarsi qualche minuto per gustarsi una colazione nel piccolo cortile è un piacere accessibile a tutti: molto buoni i lievitati, chi non è a dieta provi i dolci in monoporzione. Location perfetta anche per un brunch domenicale.
  5. caffè roscioliCaffè Roscioli (piazza B. Cairoli, 16). Un nome una garanzia. Il locale è piccolo, e questo nei momenti di maggior affollamento può generare qualche fastidio, ma dopo aver fatto colazione qui si esce sempre soddisfatti. Per chi ha più tempo c’è una gradevolissima saletta interna (con supplemento) per una pausa ancora più piacevole. Molto buoni anche i salati, da tradizione di famiglia.
  6. le levainLe Levain (via L. Santini, 22). A poche centinaia di metri dal Fontanone del Gianicolo, in un angolo tranquillo di Trastevere, una tipica pasticceria francese. Anche se l’offerta di caffetteria è praticamente inesistente, le frolle, le sfoglie, le eclairs (in breve tutto ciò che esce dal laboratorio a vista di Giuseppe Solfrizzi) sono decisamente ben oltre la media delle pasticcerie romane. A pranzo potete sbizzarrirvi con panini e quiche salate.
  7. panella-155-Modifica-531Panella (via Merulana, 54). Un altro degli indirizzi imprescindibili per una colazione romana. In uno dei primi locali multifunzionali della capitale, aperto dalla mattina al dopoteatro, la certezza di un buon caffè e una varietà di prodotti da forno con pochi eguali. Può non piacere per l’inevitabile affollamento, ma a volte è il prezzo da pagare alla popolarità e alla qualità.
  8. bompianiBompiani (largo B. Bompiani, 8). Una pasticceria di valore assoluto, in luogo di grande piacevolezza. Le creazioni dolciarie di Walter Musco sono supportate da una caffetteria di livello. Le miscele di caffè espresso vengono affiancate da metodi di estrazione alternativi, come il V60. Un servizio sorridente e cortese completano l’offerta, per iniziare la giornata nel migliore dei modi.
  9. AndreottiAndreotti (via Ostiense, 54). Se una famiglia porta avanti la sua arte e la sua passione per oltre 80 anni, ci si può fidare. In questa pasticceria a pochi metri dalla Piramide Cestia, il rito della colazione è sacro. Gustarsi un cappuccino e un cornetto al bancone è un piccolo piacere davvero alla portata di tutti.
  10. regoli maritozziRegoli (via dello Statuto, 60). Qui non ci si viene solo per il giustamente famoso maritozzo con la panna, ma anche per un classico cappuccino e cornetto con cui darsi la giusta carica prima del lavoro. Servizio gentile anche se un po’ sbrigativo specie nei momenti di maggior affollamento.
  11. dolci-desideriDolci Desideri (via A. G. Barrili, 56). Un’impresa familiare che da quasi 60 anni ha sposato la causa della pasticceria, vera e propria istituzione del quartiere di Monteverde Vecchio. Lieviti e prodotti di pasticceria sempre freschi e caffetteria all’altezza, per una pausa al bancone o più comodamente seduti ai tavolini all’esterno.  Da provare i fagottini di sfoglia.
  12. nero-vanigliaNero Vaniglia (circonvallazione Ostiense, 201). In questo locale ci si viene specialmente per le creazioni di pasticceria, ma ve lo consigliamo caldamente anche per un semplice caffè. Difficilmente si potrà resistere alla tentazione di assaggiare le bontà che escono di continuo dal laboratorio a vista. Personale molto gentile e disponibile.
  13. gramugliaGramuglia (via dell’Acquedotto del Peschiera, 170). Pasticceria gestita da una famiglia di origini siciliane, da anni punto di riferimento dei quartieri Monte Mario e Trionfale, propone una vasta selezione di lievitati sempre freschi e fragranti. Da menzionare gli ottimi semifreddi e la setteveli.
  14. san-teodoroSan Teo (via di San Teodoro, 88). Piccolissimo bar pasticceria a dieci metri dal Circo Massimo, passa quasi inosservato. Invece è un posto che merita una sosta sia pure per una colazione veloce, a causa del bancone di dimensioni ridotte che non facilita chi ama assaporare con calma un cappuccino e un dolce. Da segnalare gli ottimi lievitati, su tutti il cornetto ripieno di crema e visciole.

Clicca qui per visualizzare la mappa

I commenti degli utenti