La Birra Belga sbarca a Torino con il Triple B Fest

9 maggio 2017

Lo sapevate? La birra belga e la sua cultura sono dal 2016 Patrimonio Immateriale Unesco dell’Umanità. Un’occasione per farsi un’idea e conoscerla? Il Tripel B Fest, il 26, 27 e 28 maggio a Torino, il primo evento in italia dedicato esclusivamente alla birra belga primo evento (e per ora unico) di questo tipo nel panorama degli ormai innumerevoli beer festival in Italia. Il pubblico (di appassionati e non) potrà conoscere più di 50 birre diverse  spiegate dagli oltre 12 mastri birrai del Belgio che le hanno inventate. Tripel B Fest nasce da un’idea di Tripel B, beer shop, selezionatore e importatore di birre belghe in tutta Italia, con sede a Torino. Prendendo spunto dalle serate, molto gettonate, organizzate per conoscere le birre belghe attraverso degustazioni guidate con i mastri birrai, i ragazzi di Tripel B hanno deciso che i tempi erano ormai maturi per organizzare qualcosa più in grande: et voilà il Belgian Beer Festival.

tripel b

Un viaggio da Gand a Bruxelles, da Bruges alle Fiandre attraverso diversi gusti, aromi, colori: le birre belghe nascono incessantemente grazie alla creatività degli oltre 160 birrifici e delle quasi 100 beer firm del territorio. Al Tripel B Fest si potrà trovare una vasta selezione con etichette appartenenti alle tipologie tradizionali (ale, lager, lambic, flanders red e old brown), con un tasso alcolico compreso tra il 2,5% e il 12%. Altra cosa interessante sarà l’abbinamento birra belga – cibo italiano, curato dal giornalista gastronomade Vittorio Castellani, aka Chef Kumalè, selezionando alcune delle migliori proposte di qualità e gli artigiani food d’eccellenza un po’ da tutta Italia, che saranno presenti con espositori e food truck.

tripel b

A far da cornice al Triple B Fest sarà lo spazio dei Docks Dora, area di forte valenza storica e architettonica nel paesaggio urbano torinese che conobbe negli anni ’90 un nuovo momento di gloria, e adesso (ri)emergente come contenitore urbano alternativo di studi di design, comunicazione digital e fotografia. Ma la più grande festa per le birre belghe in Italia non è solo questo, perché il beverage si contaminerà infatti con altre discipline: dal design, all’arte, dalla musica fino alla mindfulness dello yoga. Molto ricco il calendario della tre giorni: sono tantissimi gli appuntamenti in programma, dedicati sia a un pubblico di esperti, sia di semplici curiosi. Divertimento anche per i più piccoli per i quali sarà allestita un’Area Bimbi attrezzata e con animazione, musica curata dalla web radio Banda Larga e – novità dalla California – lezioni di beer yoga.

I commenti degli utenti