Digiunando si vive più a lungo: il segreto della dieta giapponese

25 maggio 2017

Per vivere più a lungo bisogna mangiare soltanto una volta al giorno e possibilmente a cena: lo dicono i giapponesi, in particolare Yoshinori Nagumo, presidente dell’International Anti aging medical Society e della Nagumo Clinic. Nel suo libro Il magico potere del digiuno spiega il metodo giapponese per mantenersi in salute, prevenire le malattie e rallentare l’invecchiamento. Ciò sarebbe possibile grazie ad un drastico taglio delle calorie – almeno del 40% – che ridurrebbe il grasso viscerale e attiverebbe le sirtuine, le proteine che negli esperimenti condotti sugli animali producono un aumento della durata della vita.

dieta-giapponese2

Secondo il medico per iniziare basterà soltanto seguire alcuni accorgimenti. Innanzitutto si dovrà mangiare in piatti più piccoli del 20% rispetto a quelli normali e saltare la colazione, con unica concessione per i liquidi che dovranno essere però poveri di zuccheri. Per quanto riguarda il pranzo chi non riesce a saltarlo dovrà mangiare poco e soltanto alimenti a basso indice glicemico: l’ideale sarebbe un frutto di stagione possibilmente con la buccia. Mangiare soltanto a cena è la regola principale, oltre a non bere caffè a stomaco vuoto e limitare in generale il consumo di zucchero. Per irrobustire le ossa si dovrà camminare il doppio di quanto si cammina in media e sarà necessario andare a letto subito dopo aver mangiato, poiché l’ormone della crescita brucia il grasso viscerale durante le ore di sonno profondo in genere tra le 22 e le 2 del mattino. 

I commenti degli utenti