A Parma per il Gola Gola Festival

30 maggio 2017

Oltre centomila presenze e 315 incontri: con questi numeri, nel 2016, ha debuttato a Parma il Gola Gola Festival. Una manifestazione, come suggerisce il nome stesso, dedicata alla cultura gastronomica in Italia. la seconda edizione di gola gola, a parma, sarà ancora più ricca e piena di appuntamenti E adesso l’appuntamento sta per rinnovarsi, le anime del cibo tornano a incontrarsi. La seconda edizione si terrà infatti dal 2 al 4 giugno e Parma, città creativa della gastronomia Unesco, si prepara a tramutarsi nuovamente in un palcoscenico di eventi open air. Il partner istituzionale è Confagricoltura; la presenza di esperti del settore, ristoratori e chef, buyer e turisti del food contribuisce a donare all’evento un respiro internazionale e indubbiamente rappresenta un’ottima occasione per promuovere non solo il patrimonio enogastronomico ma anche le tradizioni culinarie nostrane del Bel Paese. Qualità, tipicità e sostenibilità delle produzioni sono d’altra parte ottime armi per affrontare la sfida rappresentata dalla globalizzazione dei mercati e affermare il made in Italy nel mondo.

gola-gola-4

Il concept dell’edizione 2017 del Gola Gola Festival coincide con la parola confronti. Perché il confronto è ciò che ci restituisce l’identità, consentendoci di trovare negli altri una definizione di noi stessi. Confrontando idee, parole, esperienze, l’umanità si evolve e può realmente annullare qualsiasi confine. Ed è proprio questo l’obiettivo della manifestazione organizzata in quel di Parma: ampliare gli orizzonti attraverso il cibo ma anche il divertimento, l’arte, la musica, la cultura e le tradizioni. Affiancare tante realtà diverse e osservare cosa accade.

gola-gola-2

Il programma del Gola Gola Festival è articolato in una serie di aree tematiche che affrontano la cultura del cibo sotto ogni punto di vista: dai talk show agli show cooking, dalle degustazioni allo street food, dai concerti alla passeggiata dei sapori, ce n’è letteralmente per tutti i gusti. Non mancheranno volti noti, fra cui quello di Vittorio Sgarbi, che terrà una lectio magistralis sul cibo nella storia dell’arte, e quello di Mara Maionchi che svelerà il contenuto del suo… frigorifero. Le scrittrici Simonetta Agnello Hornby, Raffaella Romagnolo e Francesca Barra racconteranno pezzi di vita e di storia in un suggestivo viaggio nella narrativa italiana; da segnalare anche il percorso teatrale sensoriale Quattro sfumature di Pomodoro – Il giro del gusto in 8 minuti.

gola-gola-3

Per sabato 3 giugno è in programma la Notte Bianca dei Golosi, che accenderà di gusto l’intera città fino ai parchi di periferia e ai Colli; chi è interessato al lato più green dell’alimentazione troverà la sua location ideale nell’area Vivi bene, Vivi Buono, che sarà animata da incontri dedicati – fra l’altro – al consumo consapevole, ai prodotti equosolidali e alla biodiversità. Al Mercato delle Specialità di Piazza Ghiaia, invece, saranno presenti circa 100 espositori provenienti da varie regioni d’Italia: dall’Emilia-Romagna al Piemonte, dalla Liguria alla Lombardia fino alla Puglia. Molti degli eventi organizzati per il Gola Gola Festival sono gratuiti.

I commenti degli utenti