Com Saigon: la cucina e la cultura vietnamita incontrano Firenze

8 giugno 2017

A Firenze l’alta cucina del Vietnam trova casa nel centro storico grazie ad un’iniziativa che mette insieme donne vietnamite residenti nella città gigliata e italiani, Com Saigon. In via dell’Agnolo 93/r è nato questo ristorante tutto al femminile gestito da tre cuoche vietnamite e una responsabile di sala italiana.

Il ristorante di cucina vietnamita Com Saigon La chef Bui Thi Suong con lo staff del Com Saigon Cge fotogiornalismo

Il fiore all’occhiello del locale è quello di servire autentica cucina vietnamita senza declinazioni o cedimenti revisionisti, se non quelli imposti dalla sostituzione di ingredienti da noi introvabili. Quella che mangeremo sarà una cucina di equilibrio che segue la sapienza antica dello Yin e dello Yang, dove troveremo il contrasto tra il positivo caldo con ingredienti come manzo, uova, cannella, riso e ginger e il negativo freddo, con protagonisti pesce, anatra, pollo, tofu e patate. Uno dei cardini principali di Com Saigon è la stretta collaborazione con l’Associazione degli Chef di Ho Chi Min che fa capo al Ministero del Turismo del Vietnam e che prevede la partecipazione di una cuoca vietnamita inviata a Firenze.

Il ristorante di cucina vietnamita Com Saigon La chef Bui Thi Suong Cge fotogiornalismo

E quali sono i piatti che mangeremo in città? Naturalmente il  Pho, piatto nazionale vietnamita che consiste in una zuppa a base di brodo di manzo, verdure e spezie. Una preparazione che comprende una ventina di ingredienti tutti sapientemente dosati tra di loro tra cui spaghetti di riso, piccoli pezzi di verdure e manzo a striscioline sottili. Non mancheranno gli involtini, tutti cotti in modo diverso ma con un unico comune denominatore: il foglio di riso arrotolato e il ripieno di carne, di verdure oppure di pesce. Naturalmente in carta non può mancare il Banh Cuon, un piatto originario del nord del Paese composto da sottili sfoglie di pasta di riso cotte a vapore e da un ripieno di carne e funghi. Non mancherà nemmeno il caratteristico Banh Xeo, tipico piatto del delta del Mekong che ricorda una crêpe: un impasto di farina di riso, curcuma e latte di cocco farcito con carne, germogli di soia e pesce.

Il ristorante di cucina vietnamita Com Saigon Cge fotogiornalismo

La particolarità di Com Saigon sta nell’avere due cucine: la prima a vista, posta all’ingresso, che consente ai clienti di vedere mentre si prepara il cibo e allo stesso tempo di degustare finger-food vietnamiti. L’altra invece, riservata ai clienti della sala che si trasforma in sala da tè per tre pomeriggi a settimana: il profumo del tè vietnamita, come quello al riso rosso tostato o al ginger, farà da contorno agli incontri a tema sul Vietnam organizzati nel locale. Com Saigon è destinato a diventare un luogo dove la cucina è cultura, un ponte che collega vietnamiti e italiani.

I commenti degli utenti