Avocado: tutte le proprietà benefiche del frutto

24 giugno 2017

L’avocado è sicuramente uno degli ingredienti del momento. È un frutto originario del Messico e dell’America centrale. Ha una forma particolare, leggermente allungata. la buccia può essere più o meno scura e spessa a seconda della varietà scelta La buccia può essere più o meno scura e spessa a seconda della varietà. Per esempio nell’avocado di tipo Fuerte la polpa è racchiusa da un involucro sottile, di colore verde brillante, mentre nella Hass la buccia è ruvida e tende al verde scuro. Il colore si fa più intenso, quasi nero, con la maturazione. Dicono che quest’ultima varietà abbia il sapore più interessante. Oggi l’avocado è coltivato soprattutto nell’America latina, in California e in Florida. Esistono delle coltivazioni anche in Sicilia ma non comprendono molti ettari. E in Italia ci siamo innamorati di questo frutto solo da pochi anni. In realtà la sua storia è alquanto antica: questo frutto poteva contare degli estimatori già in epoca precolombiana. Secondo gli Atzechi era un ingrediente afrodisiaco e lo denominarono, anche per la sua forma e per la sua tendenza a pendere in coppia dall’albero, ahuacatl (testicoli). Gli spagnoli, non riuscendo a pronunciare la parola, iniziarono a usare il nome aguacate da cui deriva il nostro avocado.

Proprietà benefiche

avocado tartare

Ancora oggi questo frutto è considerato tra uno degli ingredienti migliori per accendere la passione ma non solo. Sono infatti tante le proprietà che affascinano i consumatori moderni. Piace perché è estremamente versatile in cucina, perfetto per una semplice insalata ma pure per ricette più originali, sia salate che dolci. E piace perché fa bene. Perché? Per prima cosa, questo prodotto è ricco di vitamine e sali minerali. In particolare sono presenti ottimi contenuti di vitamine del gruppo B, E, C e K, acido folico e potassio (più di una banana) e magnesio. Questi due sali minerali, tra l’altro, sono importanti per regolare il livello della pressione arteriosa. Menzione particolare va alla vitamina E, un gruppo di composti importanti come antiossidanti. La stessa funzione la svolgono i caroteinoidi, pigmenti naturali contenuti anche nell’avocado. Questi elementi sono utili pure per la salute dei nostri occhi.

avocado

Altro particolare interesse è che è un frutto energetico, con un alto valore nutritivo, povero di carboidrati ma ricco di grassi soprattutto monoinsaturi, in particolare di acido oleico omega‰9, elemento che rende l’avocado simile all’olio d’oliva per la qualità dei propri grassi. Nel ‘700 era usato sulle navi come sostituto del burro e per questo soprannominato il burro del marinaio. Oggi è un prodotto usato spesso da chi segue una dieta vegana per dare cremosità a certe preparazioni. Nonostante il valore nutritivo e la percentuale di grassi non è però da considerare il frutto come un valido sostituto della carne. L’avocado è poi ricco di fibre, è facilmente digeribile e aumenta il senso di sazietà.

burro di avocado-4

Vari studi stanno dimostrando con successo come questo ingrediente sia utile per ridurre la glicemia e il livello di colesterolo cattivo. gli effetti sul colesterolo cattivo si ottengono se si sostituisce l'assunzione di grassi con l'avocado Attenzione però perché le ricerche sottolineano che gli effetti ci sono se l’avocado sostituisce l’assunzione di grassi saturi nella nostra dieta, non affiancandoli. In più, il consumo di questo frutto deve essere limitato perché è comunque molto calorico. Ricordatevi poi che ci possono essere delle controindicazioni. Essendo molto ricco di potassio, infatti l’avocado potrebbe non essere adatto per chi soffre di insufficienza renale. In più potrebbe causare reazioni in chi è allergico o intollerante al lattice o alcune persone potrebbero avere problemi a digerirlo a causa di una catena di carboidrati, la FODMAP, di cui questo frutto è ricco.

I commenti degli utenti