Gabriele Bonci e la sua pizza sbarcano a Lucca

28 giugno 2017

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quel lontano 2003, anno in cui l’allora Gabriele Bonci, ora soprannominato Michelangelo della pizza, apriva assieme alla moglie Pizzarium in una Roma quasi centrale. gabriele è migrato nel cuore della toscana, a lucca In una decina d’anni la sua pizza dagli impasti alternativi e dai condimenti stravaganti ha invaso la Capitale e non solo: dopo aver aperto il Panificio e due punti vendita al Mercato Centrale di Termini e al Carrefour di via Cesare Fracassini, Gabriele è migrato nel cuore della Toscana, a Lucca in via Romana 1740/c, dove con Massimo Minutelli della Griglia di Varrone, locale rinomato per la qualità della materia prima, prevalentemente carne, presente sia a Lucca sia a Milano, ha aperto un secondo Pizzarium.

bonci-2

Progettata da Diego Perusko, medesimo architetto di La Griglia di Varrone, la neonata pizzeria, se da una parte è più moderna e efficiente dell’originale perché provvista di posti a sedere (60 all’interno e 50 all’esterno), dall’altra si mantiene classica nei contenuti e nell’impronta.  L’impasto è lo stesso di Roma; il condimento sempre la somma di materie prime di altissima qualità; il servizio al tavolo non c’è perché le pizze sono illustrate dettagliatamente dai ragazzi al bancone.

bonci-3

Eccezion fatta per la farina, proveniente dal Mulino Marino, i restanti ingredienti sono il risultato del lavoro artigianale di piccoli produttori locali che lo stesso Massimo ha voluto far conoscere a Gabriele. Le parole d’ordine sono naturale e biodinamico, aggettivi che si ritrovano anche nei vini e nelle birre selezionate. A stuzzicare gli appetiti ci pensano anche fritti, panini con porchetta e i dolci della lucchese Sandra Bianchi de L’Angolo Dolce. E quindi andate ad assaggiare Roma a Lucca, a pochi chilometri dal centro della città, dal martedì alla domenica per una cena o un aperitivo, dalle 18 alle 24.

I commenti degli utenti