4 nuovi libri per l’estate di Slow Food Editore

6 luglio 2017

Per molti è l’estate il momento migliore per leggere un buon libro. Atmosfera più rilassata, più tempo libero, mente sgombra da preoccupazioni lavorative… le pagine di un nuovo volume possono essere uno dei nostri compagni preferiti durante le vacanze in montagna, al mare o in campagna. In più, in estate ci possono essere nuove e interessanti uscite. atmosfera più rilassata e tempo libero sono il momento migliore per abbandonarsi alle pagine di un libro Tra queste, scopriamo le novità di Slow Food Editore. Prima di iniziare però vi segnaliamo già qualche anticipazione per l’autunno: a settembre infatti usciranno due nuovi volumi della collana Slow Life, che sviluppa il tema del delicato rapporto tra cibo e salute. I titoli, realizzati in collaborazione con Miele, sono Slow Life – Carne di Patrizia Gnagnarella, che lavora nella divisione di epidemiologia e biostatistica dell’Istituto europeo di oncologia di Milano, e Slow Life – Legumi e cereali dello chef Stefano Polato. Sempre a settembre, mese che tra l’altro vedrà Slow Food impegnato nella manifestazione Cheese a Bra (18-21 settembre), sarà disponibile un nuovo libro della collana Slowbook dal titolo Formaggi naturali e l’attesissima edizione 2018 di Osterie d’Italia. Ultima anticipazione, a ottobre uscirà a Slow Wine 2018. E ora basta pensare all’autunno e concentriamoci sui titoli freschi che ci aspettano in questa estate 2017.

  1. l-ultima-osteria-9788884994189L’ultima osteria e altri racconti di Giovanni Arpino: le grandi storie dello scrittore e giornalista che nella sua vita e nelle sue opere ha parlato tanto di cibo, osti, piatti e bar. Tra l’altro il 2017 è un anno importante per ricordare questo autore perché ricorrono i 90 anni dalla sua nascita (1927) e i 30 anni dalla morte (1987). Il volume va ad arricchire la Piccola biblioteca di cucina letteraria di Slow Food, affiancandosi ai racconti di Carlo Petrini, Lella Costa, Moni Ovadia e tanti altri ancora.
  2. La dieta mediterranea. Come mangiare bene e stare bene di Ancel e Margaret Keys: Slow Food Editore porta sugli scaffali delle librerie italiane il volume che ha consacrato la dieta mediterranea. Ancel Keys, biologo statunitense, negli anni ’50 arrivò in Italia con la moglie per una delle prime conferenze sullo stato dell’alimentazione nel mondo, indetta dalla Fao. Qui si confrontò con alcuni colleghi italiani e si rese conto della bassa incidenza delle malattie cardiovascolari sulla popolazione. Iniziò a osservare (visse a lungo a Pollica, nel Cilento), a studiare l’alimentazione e gli ingredienti di Paesi diversi fino alla pubblicazione dei suoi studi nel 1975: How To Eat Well And Stay Well. The Mediterranean Way. Nel volume di Slow Food Editore sono presenti le ricette originali, le analisi e i consigli dei due studiosi, affascinati dal nostro Paese e dallo stile di vita mediterraneo.
  3. il-piacere-della-birra-9788884994714Il piacere della birra di Eugenio Signorini e Luca Giaccone: negli ultimi anni si è risvegliata la passione e l’interesse per la bevanda alcolica più antica del mondo. Ecco che allora Slow Food Editore non poteva dimenticare di dedicare un manuale slow per (ri)scoprire questo prodotto amatissimo. Il volume vi aiuterà a capire che cos’è la birra, come si produce, quali ingredienti servono, quali sono le principali culture birrarie del mondo. Nel manuale interviene persino la squadra della Guida alle birre d’Italia per parlare della nostra tradizione attraverso 10 itinerari unici, tra birrifici e passione.
  4. vivere-con-gli-animali-9788884994745Vivere con gli animali di Jocelyne Porcher: un testo per riflettere sul nostro rapporto con gli animali e la natura grazie alle parole dell’esperta Jocelyne Porcher, ricercatrice all’istituto nazionale della ricerca agronomica (Inra) in Francia. Oggi infatti assistiamo a due reazioni nettamente contrapposte: da una parte l’indifferenza verso lo sfruttamento degli animali, dall’altra un numero crescente di persone che scelgono stili alimentari vegetariani e vegani. L’autrice in questo volume parte dal principio: spiega che cos’è un allevamento, quali differenze ci sono tra i vari sistemi, quali effetti sta provocando l’industrializzazione, fino a discutere delle possibilità di una coesistenza pacifica. Del resto, per Slow Food è sempre stato fondamentale far sì che i consumatori siano consapevoli delle proprie scelte per poter guardare insieme al futuro.

I commenti degli utenti