Maggiorana: proprietà benefiche e come coltivarla in casa

9 luglio 2017

Erba dalle mille proprietà, la maggiorana, detta anche Origanum majorana, è una pianta nativa dell’India: caratterizzata da foglie lunghe e pelose, dalla fioritura estiva che va dal bianco al rosa tenue, si distingue per un fusto medio-lungo alto tra i 25 e i 40 cm. È una pianta perenne, il cui sviluppo è condizionato da un clima caldo e soleggiato (soffre l’umidità) per questo in Europa non cresce spontanea.

Come coltivarla a casa

maggiorana in vasetto

La sua natura di pianta non spontanea non esclude una coltivazione in orto (semina diretta) o in vaso: la prima consiste in una semina a spaglio o a file, attraverso mezzi di annaffiatura non diretti o violenti e attraverso uno scrupoloso controllo dell’aridità e della pulizia del terreno. La raccolta avviene quando la pianta raggiunge un altezza pari a 30-50 centimetri. Per la semina in vaso, invece, la predisposizione di quest’ultimo sarà determinante: sarà necessario predisporre un fondo a base di palline di argilla o ghiaia (per garantire il giusto deflusso dell’acqua) da ricoprire con terriccio fresco e fertilizzanti organici. Il periodo ideale per la semina è verso fine inverno o inizio primavera, mentre la fioritura si potrà apprezzare solo d’estate.

Usi in cucina

maggiorana

In cucina la maggiorana, sorella gemella dell’origano, è spesso impiegata in pietanze crude come le insalate. Essiccata (messa solo a fine cottura per evitare di perdere tutto il suo aroma) si usa per profumare piatti di carne o pesce oppure aromatizzare pizze e focacce.

Proprietà benefiche

maggiorana

È un’erba che può vantare molte proprietà officinali, non a caso è anche coltivata per usi medicinali: ricca di acqua, fibre, vitamina C, tannini, zuccheri, folati, oli essenziali, betacarotene, acido rosmarinico e sali minerali è una pianta che si presenta come un vero concentrato di benefici per la nostra salute.

infuso

La maggiorana è utile per favorire la digestione ed eliminare il meteorismo sotto forma di infuso. È un rimedio naturale efficace contro l’irritazione delle vie respiratorie e l’influenza: come antisettico del cavo orale (grazio al suo grande apporto di vitamina D) è indicato l’utilizzo di qualche foglia di maggiorana in aggiunta a bevande calde, mentre è consigliabile, per chi soffre di disturbi alle vie respiratorie, diffonderne l’aroma negli spazi abitativi.

olio di maggiorana

Qualche goccia di tintura madre di maggiorana è utile per curare l’herpes, mentre i suoi oli essenziali sono utilizzati nei massaggi per alleviare i dolori muscolari. La maggiorana ha un effetto calmante e rilassante, si consiglia l’utilizzo di infusi da consumare prima del sonno in quanto le sostanze amare della pianta agiscono in maniera benefica sul sistema nervoso.

I commenti degli utenti