Apre il Noma Under the Bridge

12 luglio 2017

Terminata l’esperienza in Messico, in fase di preparazione per il Noma 2.0, il team di Renè Redzepi proprio non sa rimanere con le mani in mano e annuncia l’apertura di Under the Bridge, un pop up restaurant letteralmente sotto il ponte di Knippelsbro a Copenhagen, in collaborazione e negli spazi di Rosforth&Rosforth, l’azienda vinicola che fornisce ufficialmente, tra gli altri, lo stesso Noma. Sul sito dedicato, infatti, il team danese chiarisce che, mentre il Noma 2.0 è ancora in pista per aprire nel mese di dicembre e che stanno lavorando sodo per rispettare le scadenze, “il team creativo sta attualmente attraversando la regione nordica per incontrare tutti i nostri amici e collaboratori e cercarne di nuovi. Il resto della squadra, circa trenta di loro, aprirà il proprio ristorante popup a Copenhagen“.

dieta-nordica-redzepi

Dal 19 luglio prossimo fino al 3 settembre, Under the Bridge offrirà un menu fisso al prezzo di mille corone danesi, l’equivalente di circa 134 euro, comprensivo di bevande alcoliche o analcoliche. under the bridge, dal 19 luglio al 3 settembre, offrirà un menu fisso a circa 134 euro Ci sarà anche, aperto dal mercoledì alla domenica dalle ore 14, un fornito wine bar. Ma come sarà mangiare sotto al ponte? Lo spiega ancora Redzepi in una descrizione accurata. “Cuochi e manager del ristorante – scrive infatti lo chef – hanno unito le forze per creare un locale all’aperto in stile familiare. Il nostro team proviene da tutte le parti del mondo. Questo influenzerà il nostro menu? Certamente. Serviranno cibo fresco di giornata cucinato come vogliono, non necessariamente come sarebbe al Noma. L’essenza di questo progetto è che mentre stiamo aspettando che il nuovo Noma apra, il personale collaborerà a menu semplici e deliziosi che si mangerebbero in una notte d’estate“.

rene-redzepi-piatto

Dell’incerto clima danese, Redzepi invita a non preoccuparsi. “Il tempo a Copenhagen – conclude – può essere inaffidabile. Ma non preoccuparti, è coperto e abbiamo preso le misure necessarie per garantire agli ospiti di rimanere asciutti e caldi“. I biglietti sono già in vendita qui

  • IMMAGINE
  • Rasmus Kramer Schou

I commenti degli utenti