Su Instagram tutti vogliono i cappuccini artistici di Lee Kang Bin

17 luglio 2017

Quante volte avete preparato per cena un’oliva, prosciutto e mezzo cracker, avete fotografato il piatto e lo avete pubblicato su Instagram, scrivendo “pasto freddo, cena leggera, buono e veloce”? E quante crostate avete finto di impastare, per raggranellare qualche like, quante cheesecake indigeribili? Beh, state per conoscere un artista che Instagram se lo merita tutto; il giovane Lee Kang Bin è dotato di un talento che non serve assolutamente a nulla, ma che di sicuro crea la sua meraviglia: decora cappuccini come fossero veri e propri quadri; altro che biscotti a forma di Peppa Pig.

cappuccini-instagram-2

Pokemon, Super Mario, Snoopy sono solo alcuni dei personaggi che potrete trovare superbamente ritratti sui suoi cappuccini; ma anche alberi, piante grasse, frutta; se amate la Disney, personaggi dei cartoni, attori, cuori, quadri di van gogh: non c'è limite alla bravura di lee la Bella e La Bestia, Bambi, Aladdin, Lilo e Stitch. Improvvisamente, il barista gentile che nei giorni migliori vi disegna il cuore sul latte fumante è stato polverizzato: se proprio volete i cuori, Lee Kang Bin ve ne fa di copiosi, attorcigliati, che si inseguono; le rose stanno per sbocciare; dai suoi cappuccini possono abbaiarvi i cani. E ancora, cosa c’è di meglio che godersi sulla propria tazza bollente i volti sorridenti di Johnny Deep o Leonardo di Caprio? Ma non è ancora tutto, quando Lee Kang Bin è in vena di superarsi, fa ancora di più: usa i pennelli da vero pittore e sulla tela bianca del latte caldo riporta Munch, Van Gogh, e quindi cieli stellati, acque che trascolorano, paesaggi che si perdono tra mille immaginazioni. E nonostante tutto, c’è ancora chi non ha spalancato la mascella, per questo Lee Kang Bin fa eruttare le sue tazze come golosissimi vulcani.

cappuccini-instagram-3

Da 10 anni (e ne ha soltanto 26) Kang Bin lavora nel Cafe C. Trough, dove ha cercato incessantemente di conciliare la sua professione (i caffè) con la passione (il disegno). Senza aver mai seguito corsi, ha man mano affinato la sua tecnica fino a produrre miniature davvero affascinanti; prima, per la gioia dei suoi soli clienti, poi almeno di tutta la Corea del Sud. Adesso, grazie a Instagram, di tutti quelli che cercano la curiosità del momento. Se volete mettervi alla prova anche voi, guardate i suoi video e armatevi di coloranti alimentari e creme; se invece siete stati folgorati e avete capito che quello, la decorazione di cappuccini, è davvero il vostro destino, volate in Corea: Lee Kang Bin adesso insegna anche a fedeli seguaci.

cappuccini-instagram

Eppure, tra la sorpresa e lo sconcerto, qualche barlume di spirito critico riaffiora; ecco che la parte razionale, quella che cerco sempre di nascondere, prepotentemente torna, quella parte che tutto sommato, alla fine della fiera, un cappuccino lo preferisce brutto ma buono. E allora è in grado l’artista di ornare anche cappuccini di soia? Se sì, anche cappuccini di soia col caffè decaffeinato? Tutti i colori che mescola sulla tazza… che sapore hanno? E, soprattutto, mentre lui si atteggia a Michelangelo, il cappuccino non si fredda?  Ma questo è solo un breve sprazzo di ribellione contro il cibo di Instagram, che deve essere bellissimo e poi non è che lo devi necessariamente mangiare. Infatti so già che andrò a trovarlo, Lee Kang Bin.

I commenti degli utenti