12 specialità dello street food tedesco da assaggiare subito

2 agosto 2017

Magari non vi fidate tantissimo della gastronomia tedesca, fatto che comunque andrà approfondito e smentito; ma intanto, avvicinatevi gradualmente ai più ghiotti street food che in Germania si possono trovare. In tutto il Paese, in germania l'amore per il cibo di strada è tale che il giovedì a berlino è lo street food day quando girate affannati per le strade e vi viene fame, dovete rivolgervi ai tipici shnellimbiss, le tradizionali bancarelle da cui acquistare snack e dolcetti. I pretzel potrete trovarli dappertutto e abbinarli a tutto, in versioni dolci e salate, per qualunque fase della giornata. Sul resto, potrete farvi stupire dalle infinite varietà di wurstel, dalle quantità di ricette che si possono ottenere con le patate, dalle varietà di salse da usare in abbinamento. Negli shnellimbis potrete anche trovare degli adattamenti delle classiche ricette casalinghe, come i tradizionalissimi spatzle, soprattutto nella versione kasespatzle (gnocchetti morbidi con molto formaggio). L’amore per il cibo di strada è tale che in Germania lo troverete celebrato in manifestazioni dal successo crescente: a Berlino con lo Street Food Day del giovedì, a Amburgo con lo Street Food Session, a Colonia con lo Street Food Festival. Ecco 12 piatti che dovrete cercare prima di ogni altro.

  1. pretzelBrezel. Chiamato anche pretzel, laugenbretzel, breze, è una vera e propria icona della gastronomia tedesca; si tratta di un pane morbido per il cui impasto si usano farina di grano tenero, lievito di birra, malto, acqua e bicarbonato di sodio. La caratteristica forma risale addirittura al settimo secolo d. C.: quando era preparato nei conventi dai monaci, le tre aperture che il pane formava dovevano richiamare la Trinità. Ne risulta un anello con i lati alti annodati. A seconda delle regioni, si possono integrare o modificare le farine (per esempio, sono diffuse versioni con farina di farro o integrale). Come guarnizione, si usa sale grosso e semi di sesamo.
  2. berlinerBerliner. Antichissima ricetta della cucina austriaca è ormai un dolce diffuso e amato in tutta la Germania, adatto a ogni ora del giorno. L’impasto morbido di farina, latte, zucchero, uova, burro, lievito e malto deve essere arricchito con lo strutto e farcito; potrà capitarvi di trovarci un ripieno di crema, cioccolata, marmellate varie, ma la ricetta originale prevede confettura di albicocche. Si frigge e si ricopre con zucchero a velo.
  3. leberwurstLeberwurst. Chi ama i sapori forti non può non gettarsi a capofitto su questo corposo wurstel di fegato, diverso in ogni regione della Germania. In Turingia lo troverete arricchito con molte spezie, a Berlino tritato finissimamente; in Renania, oltre al fegato di maiale, si usa anche quello di vitello, a Francoforte è maggiore la componente di grasso; una delle versioni più particolari (prevede l’aggiunta di rum, paprika e cipolla) è il cosiddetto Grobe leberwust.
  4. weisswurstWeisswurst. Di colore biancastro, è il più classico wurstel di Monaco di Baviera, preparato con pancetta e carne di vitello; considerato l’ideale spuntino di metà mattina, si mangia bollito o grigliato e si accompagna con freschissima birra di frumento.
  5. currywurstCurrywurst. Tra i più diffusi street food tedeschi è un piatto sfizioso e vagamente esotico, con cui viziarsi a varie ore del giorno. Una spessa salsiccia è grigliata e tagliata a rondelle, per poi essere ricoperta con una salsa agrodolce a base di concentrato di pomodoro e una generosa dose di curry. Si accompagna con pane o, se si vuole andare fino in fondo, patatine fritte.
  6. leberkaseLeberkase. Ennesima portata originata dalla filosofia tedesca del wurstel, si tratta di una sorta di grande insaccato da forno, composto con molti ingredienti tritati e assemblati nello stampo tradizionale: cipolla, manzo, pancetta, spezie, a cui eventualmente aggiungere carne di cavallo, verza sminuzzata e peperoni.
  7. kumpirKumpir. Tra le ricette turche importate in Germania e diffuse come street food, la più rappresentativa è forse questo piatto di Istanbul; si tratta di patate cotte intere al cartoccio con burro e poi riempite con ogni genere di farcitura: ognuno potrà scegliere tra molte verdure, spezie, salse, carni marinate.
  8. rostiKartoffelpuffer. Magari in Svizzera lo avete chiamato rosti, o in Germania l’avete sentito denominare anche Reibekuchen si tratta comunque di una sfiziosa ricetta a base di patate. Per prepararla, si mescolano farina, sale, pepe, lievito, patate tagliate finissimamente e ben asciugate, uova; si creano delle sottili frittelline da friggere. In alcune regioni, si aggiunge anche pancetta sbriciolata. Tra le guarnizioni, panna acida o creme di formaggio e erbe.
  9. obazdaObazda. Per sfruttare al meglio in formaggio, bisogna fidarsi di questa ricetta della cucina bavarese. Un formaggio tipo Camembert deve essere lavorato con sale, pepe, cipolla, cumino, paprika; per rendere più fluido il composto, si mette anche qualche cucchiaino di birra. Questa crema saporita costituisce la più ghiotta guarnizione per i classici bretzel.
  10. fischbroetchen-recipeFishbrotchen. Se avete voglia di pesce, andate a cercare le classiche paninoteche che fanno fishbrotchen. Vi troverete sandwich a base di tonno, sgombro, alici, ma anche calamari o bastoncini panati; da guarnire sempre con verdure (soprattutto, pomodori, cipolle, cetrioli) e salse (senape, creme di formaggio).
  11. mandelnGebrannte mandeln. È una ricetta semplice e di sicuro effetto, da saccheggiare in tutte le bancarelle e sgranocchiare camminando. Le mandorle vanno tostate e poi caramellate, prima con zucchero semplice e poi con acqua e zucchero vanigliato.
  12. pretzel al cioccolatoSchokoladen bretzel. Per gustare una versione dolce dei tradizionalissimi pretzel, si può provare questa gustosa ricetta che prevede l’aggiunta di cioccolato. Per l’impasto si usano burro, latte, uova, farina, con l’aggiunta di cacao; dopo la cottura, si immergono i paninetti in una cremosa glassa al cacao.

I commenti degli utenti