Calura estiva: i 10 migliori cibi anti-caldo

6 agosto 2017

L’afa e il caldo estivo possono aumentare la voglia di consumare alimenti freschi, ma fresco non è sempre sinonimo di leggero e il rischio è quello di ritrovarsi a settembre con dei chili di troppo da dover smaltire. fresco non sempre è sinonimo di leggero e il rischio è di esagerare con le calorie Conoscere quindi quali sono i migliori alimenti anti-caldo e amici della forma fisica è il primo obiettivo da raggiungere, poiché  fare scelte alimentari sane e corrette può fare decisamente molto per aiutarci a fronteggiare il grande caldo e, allo stesso tempo, ci permetterà di disintossicarci e sentirci più energici e grintosi rimanendo in perfetta forma fisica. In generale, le regole principali da tenere sempre a mente per mantenersi in salute e ben idratati sono: bere più acqua e meno bevande alcoliche o zuccherine; mangiare meno ma più spesso; privilegiare frutta e verdura fresca di stagione; preferire il pesce alla carne. Nel rispetto di queste sane abitudini vediamo quali sono i migliori alimenti contro il caldo da inserire con maggior frequenza nell’alimentazione estiva.

  1. lattugaLattuga. La lattuga può essere consumata fresca in insalata, o come involucro per preparare degli involtini freschi e salutari, ad esempio a base di fiocchi di latte e gamberetti, oppure può essere utilizzata per fare un decotto. Consumata fresca apporta ottime quantità di betacarotene e vitamina C; è ricca di sali minerali (ferro, calcio, fosforo, rame, sodio e potassio) e aiuta a prevenire i colpi di calore perché contiene il 95% di acqua. Mentre il decotto di lattuga ha proprietà rilassanti e leggermente sedative.
  2. meloneMelone. Gustoso e succoso, idratante e rinfrescante, il melone è composto per il 90% da acqua, in più è ricco di fibre, betacarotene e vitamina C. La presenza di sali minerali e soprattutto di potassio presente nella sua polpa, lo rende un ottimo integratore naturale contro il caldo, con effetti benefici sul sistema circolatorio. Via libera quindi a ricette dolci e salate a base di melone.
  3. cetrioloCetriolo. Costituito per il 96% di acqua, contiene anche vitamina C e sali minerali importanti come potassio, calcio, fosforo e sodio. Idrata e ammorbidisce la pelle rendendola più bella ed elastica, è un buon diuretico, rinfresca ed ha un’azione disintossicante. Rappresenta inoltre un rimedio naturale con un’azione disintossicante e lenitiva sulla pelle, utile anche per contrastare l’inestetismo delle occhiaie.
  4. zucchineZucchine. Sono composte per il 94% da acqua e contengono vitamina A, C e di sali minerali. Sono un ortaggio con un bassissimo valore energetico (100 g apportano solo 11 kcal), versatili e gustose, si possono consumare in mille modi: da cotte, in padella lesse o al forno, a crude come dei veri e propri finti spaghetti o in insalata.
  5. Pesca tabacchieraPesca. La pesca ha come componente principale l’acqua, è infatti composta per circa il 90% di acqua e ciò la rende un’ottima risorsa contro la disidratazione nelle giornate calde e afose. Contiene anche fibre e sali minerali, in particolare potassio, fosforo, magnesio e  calcio. Fresche, tonificanti e rimineralizzanti, le pesche possono essere quindi consumate da sole, in macedonie, o utilizzate per preparare centrifugati e succhi di frutta naturali.
  6. anguriaAnguria. È il frutto estivo per antonomasia, è ricca di acqua (95%) e potassio, rinfrescante e dissetante: l’anguria è un alleato formidabile contro il caldo! Avendo un elevato contenuto di acqua ha un effetto diuretico, motivo per cui è indicata in caso di ritenzione idrica e gonfiori alle gambe. Inoltre è un frutto poco calorico nonostante il suo sapore dolce, contiene infatti pochi zuccheri e deve la sua dolcezza alla presenza di particolari sostanze aromatiche.
  7. pomodoriPomodoro. Sempre presente sulle tavole estive, contiene sostanze con effetti benefici per la nostra salute. È infatti ricco di licopene, betacarotene, vitamina C. Il licopene, in particolare, è un potente antiossidante, contrasta l’invecchiamento cellulare causato dall’azione dei radicali liberi ed è contenuto in concentrazioni maggiori nei pomodori cotti. Il pomodoro contiene anche fibre e sali minerali utili a contrastare la disidratazione estiva, soprattutto potassio, calcio e fosforo.
  8. banane ammaccateBanane. Sono ottime soprattutto per chi fa sport anche nei mesi più cali dell’anno, contengono infatti un quantitativo elevato di potassio, utile nel contrastare i crampi muscolari. Sono molto sazianti e possono essere consumate come spuntino o anche per preparare degli ottimi frullati.
  9. Pesce alla grigliaPesce. Il pesce è un alimento ottimo in tutti i periodi dell’anno, ma può diventare più semplice da reperire e consumare quando ci troviamo in località di mare, perché allora non aumentarne il consumo?! È un’ottima fonte di proteine e di grassi buoni, ossia acidi grassi polinsaturi di tipo Omega3, di cui ne sono ricchi soprattutto i pesci azzurri.
  10. come fare lo yogurtYogurt. È un fedele alleato dell’organismo per i suoi alti valori nutrizionali e per i suoi effetti funzionali. Infatti, oltre ad essere un alimento equilibrato in grassi, carboidrati e proteine, contiene fermenti lattici che aiutano a equilibrare il microbiota intestinale. In estate il suo valore è ancora maggiore sia per la piacevole sensazione di freschezza che offre sia per il basso contenuto di grassi e la versatilità della sua natura, che consente di associarsi ad alimenti dolci o salati. Può essere quindi maggiormente consumato durante le giornate più calde e il consiglio generale è di non farlo mai mancare nella propria dieta.

I commenti degli utenti