5 punch estivi da provare a casa

11 agosto 2017

Tra i metodi più gettonati per combattere il caldo torrido e quell’arsura perenne che sembra non esaurirsi mai c’è sicuramente la preparazione di bevande fresche e dissetanti a base di frutta o alcoliche. il punch è un antenato indiano dei cocktail Non a caso l’unico sollievo della giornata è trovarsi di fronte a un cocktail ghiacciato che aspetta solo di essere sorseggiato in totale relax. Un’alternativa originale che, di primo acchito sembrerebbe leggermente controcorrente rispetto alle esigenze di bevande fresche e rigeneranti, è il punch. Si tratta, infatti, di un lontano antenato dei nostri cocktail che si caratterizza per essere sorseggiato nei mesi freddi e invernali. Originario dell’India, il punch si è diffuso fin da subito nei Paesi anglosassoni dove ancora oggi è comunemente impiegato durante le festività natalizie in grandi ciotole di vetro dalle quali è servito con l’aiuto di un mestolo.

punch

La composizione originale prevede l’utilizzo di cinque ingredienti base tra cui gli agrumi, l’alcool, l’acqua, lo zucchero e qualche spezia: l’elevata gradazione alcolica e il carattere energetico delle spezie lo rendono perfetto per scaldarsi nei mesi più freddi. In realtà, però, esistono numerose varianti di punch estive tra cui sbizzarrirsi, tutti rigorosamente a base di frutta. Vi proponiamo 5 ricette estive di punch da realizzare facilmente in casa.

  1. punch limone e basilicoPunch al limone e basilico. Create del ghiaccio aromatico mettendo nelle apposite vaschette della menta fresca e la scorza di un limone, riempitele di acqua e lasciate riposare in freezer per massimo una notte. Intanto mischiate il succo di sei limoni e di sei arance con quello di un ananas. Aggiungete un bicchierino di rum bianco, qualche foglia di basilico tagliata sottile e 100 g di zucchero. Mescolate fino a che quest’ultimo non si sarà sciolto. A questo punto versate 200 ml di soda e lasciate riposare il tutto in frigorifero per circa 2 ore. Versate nei bicchieri e completate con i cubetti di ghiaccio aromatizzati alla menta e al limone.
  2. red punchRed punch. Mischiate 4 cucchiai di sorbetto al lampone con 200 ml di succo di mirtilli rossi. Aggiungete il succo di un limone e fate raffreddare in frigo per qualche ora. Prima di servire unite 200 ml di limonata frizzante e un goccio di succo di mirtillo.
  3. punch ginger e aranciaPunch ginger e arancia. Mescolate 200 ml di rum bianco con 400 g di lamponi e della menta fresca. Lasciate riposare in frigorifero per una mezz’ora. Aggiungete 200 ml di succo di mirtilli, 100 ml di ginger ale e il succo di un arancio. Completate con delle fettine di arancia e una spolverizzata di zucchero sul bordo del bicchiere.
  4. punch al rumPunch al rum. Spremete un limone e tenete da parte il succo e la scorza. Preparate lo sciroppo mettendo le scorze di due arance e quella del limone, tenuta da parte, in un mortaio con 200 gr di zucchero: pestate il tutto con il pestello in modo da far fuoriuscire gli oli essenziali. Intanto portate a bollore 230 ml di acqua e aggiungete gli agrumi zuccherati, mescolate e filtrate con un colino. Fate raffreddare lo sciroppo. Prendete dei bicchieri da cocktail, mettete dei cubetti di ghiaccio, 29 cl di sciroppo, 72 cl di acqua ghiacciata, 58 cl di rum e il succo del limone tenuto da parte. Mescolate e servite completando con una fettina di arancia per esaltare le note agrumate del vostro punch.
  5. punch al melonePunch al melone. Mescolate 100 g di zucchero con 4 cucchiai di brandy fino a formare un composto pastoso. Aggiungete 1 melone tagliato a cubetti e 200 ml di vino bianco. Lasciate raffreddare in frigorifero per alcune ore. Servite nelle coppe aggiungendo per ultimo 200 ml di soda.

I commenti degli utenti