Blue Majik: la polvere color mare che ha inondato il web

17 settembre 2017

Ha il colore del mare più bello, un perfetto mix di verde e blu. È antiossidante, possiede virtù anti-infiammatorie, è ricco di vitamine (fra cui la B12), di enzimi e minerali; rende la pelle più tonica e luminosa e giova persino al cervello. Ed è anche buono. Per tutti questi motivi, il Blue Majik ha velocemente scalato la classifica dei superfood e sta spopolando sui social media: su Instagram, in particolare, si moltiplicano foto relative alle ricette (anche parecchio scenografiche) di cui rappresenta l’ingrediente jolly. Ma di cosa si tratta esattamente? Di un estratto di ficocianine da alga spirulina commercializzato in polvere, già molto noto negli States e sempre più apprezzato anche in Europa.

what-is-spirulina-and-how-do-i-eat-it-header

Come si usa

Qualcuno considera il Blue Majik miracoloso, ma questi sono eccessi. Di certo, però, possiede molte proprietà benefiche, aiuta a stare meglio dal punto di vista psicofisico ed è consigliato anche a vegani e vegetariani. Grazie al suo potere colorante, inoltre, permette di preparare piatti e bevande originali e dall’aspetto vivace quanto invitante. È l’ingrediente strategico del latte di Unicorno, bevanda energetica proposta per la prima volta dal The End di Brooklyn, oggi assai gettonata in tutta New York e contenente anche latte di cocco, zenzero, miele, limone e anacardi.

unicornlatte_e3live_05_4773281

Ma torniamo al Blue Majik e mettiamo in chiaro un concetto fondamentale: è insapore. Il che significa che può essere messo ovunque come, per esempio, nei frullati e negli smoothies. State certi che il risultato sarà ipnotico. C’è chi ne aggiunge un tocco nella propria tazza fumante di tè matcha e chi nel latte di mandorla o nello yogurt (particolarmente indicato quello greco e bianco), magari concludendo con una manciata di cereali e/o frutta secca. Molto in voga è il Nice cream – il gioco di parole la dice lunga – che si prepara mescolando gelato al fior di latte, Blue Majik e semi di chia: questi ultimi donano l’effetto mare in tempesta.

mermaid_fullsizerender-142

Il mondo dolce non è l’unico contemplato, si aprono le porte anche di quello salato. Ed ecco che la food stylist Adeline Waugh ha inventato il Mermaid Toast, che si prepara in pochi secondi amalgamando un po’ di Blue Majik con la crema di formaggio preferita e poi spalmando il tutto sulle fette di pancarré.

 

Menu a tema marino

majik_temamarino

Colorato e versatile, l’estratto di spirulina permette di preparare un menu ispirato al tema marino. Un menu che comprende piatti salati, piatti dolci e drink. Pensateci per il prossimo aperitivo organizzato sul vostro terrazzo e soprattutto per le festicciole dei bambini. Loro, i bimbi, saranno entusiasti. E lo stesso varrà per i grandi. Scommettiamo?

 

I commenti degli utenti