I registi interpretano il cibo: i geniali video di David Ma

18 settembre 2017

Il modo più brillante che hai trovato per coniugare cinema e cibo è stato sfondarti di alette di pollo in offerta mentre rivedevi tutta la maratona de Il Signore degli Anelli. Nel frattempo, un certo argutissimo David Ma riusciva a agganciare le due passioni producendo qualcosa di più concreto dei tuoi proverbiali bruciori di stomaco. Come sarebbero le ricette se fossero pensate dai grandi registi? A questo interrogativo si è già risposto con una serie di video, visibili su Youtube, sul suo sito personale (davidmafilms.com), ma anche sulle bacheche Facebook degli amici più rapidi, che li stanno già condividendo con la notazione “geniale”.

Cosa avrebbe potuto combinare Tarantino con una porzione di spaghetti con le polpette? Ovviamente sangue – dimostra David Ma – unghie smaltate, suoni metallici, pasta che si spezza, incombente violenza; mentre Wes Anderson, per gli s’mores, ci avrebbe condotto tra colori pastello, movenze eleganti e frizzantezza tutta retrò. Se con i pancake di Alfonso Cuaron voliamo tra attimi sospesi e immaginifici, con Michael Bay, alle prese con i waffles, tutto è epica, esplosioni, trionfo. Per non parlare dei rischi che corre il vostro filetto se Iron Man si aggira nelle vicinanze.

wes-anderson

Sono già tanti i commentatori supplici che si appellano al grintoso filmaker per avere in dono nuove ricette e nuovi registi: Tim Burton – pregano – JJ Abrams. Come esperimento sociologico o umanitario – sarebbe utile a noi italiani per riflettere sulla nostra cultura e sulle derive che ha preso – si potrebbe chiedere a David Ma anche una parmigiana diretta da Carlo Vanzina, o come sarebbero i vincisgrassi se li riprendesse Neri Parenti.

pancakes-cuaron

Di certo David Ma è uno che col cibo fa di tutto. Sul sito ufficiale, sotto al suo voluminoso nome, si legge: food artist, commercial director e host. Qualunque cosa voglia dire, questi ruoli si sostanziano in curatissime produzioni filmiche con molte idee, nei lavori di david ma il cibo è un personaggio, il taglio tecnico è quello dei film molti colori e una certa ambizione di novità. Il passato nella pubblicità, svela l’autore, lo ha aiutato a vedere il cibo come una vera diva, a concepirlo come protagonista; mentre imparava a venderlo bene, ha capito come renderlo famoso. Nei suoi lavori, i prodotti gastronomici assumono il profilo di personaggi a tutto tondo e il taglio tecnico deve essere quello di un film vero e proprio. Lungo è infatti l’elenco di aziende che gli hanno chiesto di valorizzare i propri marchi e ancor più lunga la lista dei siti e delle testate che lo cercano e lo hanno ospitato. Nel caso in cui vogliate confidarvi con lui, perché i video di cose da mangiare vi ispirano magari una certa familiarità, sotto il profilo biografico trovate anche il numero di telefono.

I commenti degli utenti