Torna il vuoto a rendere: riportare le bottiglie conviene

29 settembre 2017

Se ridai indietro la bottiglia, ti restituiscono la cauzione, pari a circa dieci centesimi per una birra da 33 e tra i venticinque e i trenta per quella da un litro. Dal 10 ottobre torna il vuoto a rendere: vetro, plastica e altri materiali verranno ritirati una volta consumata la bevanda. Lo ha deciso un decreto del ministero dell’Ambiente, che ha avviato una fase sperimentale per un anno. I consumatori saranno quindi incoraggiati a restituire gli imballaggi ai produttori e contribuire, in maniera volontaria, a diminuire il numero di rifiuti presenti persino nella raccolta differenziata.

bottiglie vuote

Un simbolo posto all’ingresso dei locali, che siano bar, ristoranti o alberghi, renderà riconoscibili gli esercenti che hanno scelto di aderire alla fase sperimentale. “Un Paese proiettato nell’economia circolare come l’Italia – afferma il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti “non può che guardare con interesse a una pratica come il vuoto a rendere, già diffusa con successo in altri Paesi. Questo decreto – aggiunge Galletti – dà una possibilità a consumatori e imprese di scoprire una buona pratica che aiuta l’ambiente, produce meno rifiuti e fa risparmiare soldi“.

I commenti degli utenti