Potere alla caffeina: arriva la Coca-Cola al caffè

5 ottobre 2017
di Stefania Leo

Gli australiani hanno una lunga storia d’amore col caffè quindi abbiamo pensato: perché non dare loro ancora più di quello che vogliono?” Con queste parole Lisa Winn, portavoce di Coca-Cola Australia, spiega a News.com.au il pensiero che ha guidato l’ultima creazione dell’azienda. Si chiama Coca-Cola Plus Coffee No Sugar e per ora la si può trovare solo in Australia.

Cos’è esattamente

coa-cola-coffee

Dietro questo nome decisamente poco seducente si trova una versione della celebre Coca-Cola combinata con un tocco di vero caffè del Brasile e un retrogusto di caramello. Se siete perplessi, non siete i soli. La nuova bevanda in edizione limitata è stata pensata per chi, al pomeriggio, non vuole scegliere tra farsi un caffè o bersi una Coca Cola. Ora può avere entrambe, con in più il caramello. Secondo le indicazioni dell’azienda, questa Coca-Cola contiene più caffeina della versione classica, ma meno di un cappuccino.

Cosa dice chi l’ha provata

coca-cola-coffee

Benché al momento sarà commercializzata solo in Australia, Coca-Cola Plus Coffee No Sugar è stata fatta testare alla stampa internazionale che, impietosa,i giudizi non sono stati entusiasti: una bevanda che non convince sembra averne decretato l’imminente fallimento alla vigilia del debutto previsto per l’estate australiana. Secondo Johnny Lieu di Mashable, che ha potuto assaggiare la bevanda, la verità è che Coca-Cola Plus Coffee No Sugar non sa né di Coca Cola, né di caffè. Il primo sapore che raggiunge le papille gustative è quello della Diet Coke (decisamente non la versione migliore messa in commercio della celebre bevanda), seguito poi da quello simile a un caffè cremoso, ma che non ha nulla a che fare con il vero espresso brasiliano. Per cercare di offrire la gamma più esatta del sapore provato, Lieu tira in ballo le caramelle Kopiko, pastiglie indonesiane al caffè.

cocacola

Dopo averla gustata, alcuni giornalisti hanno dichiarato, impavidi, che avrebbero bevuto ancora la bevanda. Alcuni hanno detto, impietosi: “Fa schifo“. Lieu non si è sbilanciato, ma ha affermato che Coca-Cola Plus Coffee No Sugar ti lascia insoddisfatto: dopo averne bevuta una lattina, hai ancora voglia sia di caffè che di Coca Cola. Anche il Giappone non sembra entusiasta della novità. Benché nel Paese del Sol Levante siano abituati alle stranezze (come il Kit-Kat al gusto di pastiglie per la gola): secondo il sito Shin-Shouhin Coca-Cola Plus Coffee No Sugar non ha un buon sapore.

I commenti degli utenti