Milano: Host 2017 apre le porte

18 ottobre 2017

A fine ottobre Milano si trasforma e diventa capitale dell’ospitalità e della ristorazione. Apre infatti il 20 fino al 24 ottobre Host Milano, manifestazione leader mondiale nel settore HO.RE.CA., quest’anno giunta alla quarantesima edizione.

host_caffe

Dal caffè alla tazzina, dalla farina al forno, passando per i nuovi trend e le nuove tecnologie, con le ultimissime novità del mondo dell’hospitality, in cinque giorni ci saranno in mostra tutti i settori, divisi in tre macro-aree: Pane, pizza, pasta, che occuperà oltre il quaranta per cento degli stand e delle aziende espositrici, Caffè tea – bar macchine caffè vending e gelato pasticceria, che conterà oltre il 37%,  e infine Arredo, tecnologia e tavola, per il restante 19%. Macro e non mini aree per consentire l’integrazione tra filiere affini. E proprio per consentire ai visitatori di toccare con mano l’integrazione di settori sempre più ibridi, quest’anno i padiglioni 10 e 14 saranno uniti da The Experience Gallery, con le due piazze di caffè e gelato unite in un elegante percorso che unisce i due mondi.

host_arredo

Vasto anche il programma degli eventi, con oltre 500 appuntamenti in calendario tra  workshop, seminari, degustazioni, show-cooking, tavole rotonde, mostre e competizioni. Le macchine più innovative saranno testate in dimostrazioni pratiche, così come verranno mostrate le tendenze per il prossimo futuro, interpretate dai migliori professionisti per ogni settore e dai principali produttori mondiali.

host_caffe_3

Aumenta il numero delle aziende in fiera: sono 2.165 gli espositori registrati, da 51 Paesi diversi. Il 41% in più rispetto a dieci anni fa. Delle aziende presenti 843 sono estere – 150% in più rispetto al 2007 – mentre il nostro Paese ne conta 1.322. Ci saranno anche cinque new entry, come Egitto, Nuova Zelanda, Sudafrica, Ucraina e Uganda, mentre i top 5 leader nella produzione di food service (oltre all’Italia) rimangono Germania, Francia, Spagna, Usa e Svizzera. E, per la prima volta in manifestazione, ci sarà anche il Grupo Consular de America Latina y El Caribe N.I, con 11 Paesi.

host_cubo

Con il suo 40% di espositori esteri da 51 Paesi – commenta Fabrizio Curci, ad e direttore generale di Fiera Milano – Host conferma che l’attrattiva della manifestazione si deve alla sua specificità. Proprio il tasso di internazionalizzazione in continuo aumento, con il 13,4% in più di aziende straniere e oltre 1.500 buyer internazionali, dimostra quanto HostMilano abbia saputo evolversi da fiera di prodotto a momento di incontro e confronto, dove si presentano in anteprima mondiale l’innovazione tecnologica, i nuovi format e le nuove tendenze di consumo. Una leadership che Fiera Milano ha saputo conquistarsi sul campo grazie a competenza, innovatività, impegno e un costante dialogo con tutti gli attori delle filiere, italiani ed esteri”.

tavola_arredo

Gli espositori incontreranno oltre 1.500 hosted buyer, provenienti da 80 Paesi di tutto il mondo, dall’Europa al Sudafrica, dal Nord America alla Russia, all’Asia, all’Oceania, pronti a trovare il meglio nelle varie categorie. Un’edizione, insomma, che si prospetta totalmente internazionale e che punta l’attenzione su un mondo, quello della ristorazione e dell’ospitalità, sempre più in crescita. Soltanto l’anno scorso, infatti, ha fatturato 45,2 miliardi di euro in macchinari, apparecchiature, accessori per la ristorazione, la panetteria, la pasticceria e la gelateria. E si prevede che, fino al 2019, cresca ancora per un 5,4%.

I commenti degli utenti