Winelivery: vino, birra e cocktail a portata di click

20 ottobre 2017

Quante volte siamo a casa e non abbiamo alcuna voglia di uscire per comprare qualcosa da bere? Quante volte, magari a cena da amici, ci viene voglia di bere un gin tonic per poi renderci conto di non avere gli ingredienti necessari? Quante volte la bottiglia di bollicine appena comprata non è fredda abbastanza per essere stappata?

winelivery_bologna

Per risolvere questo problema un gruppo di amici, under 30 milanesi, ha creato la startup Winelivery, un’enoteca virtuale, un servizio innovativo che consegna a domicilio vini, birre e drink, e soprattutto alla giusta temperatura. Consegna gratuita e in 30 minuti. “I vostri etilometri non fermeranno la nostra sete”, recitava una storica scritta su un muro romano, e chissà non sia stata pensata per il team di Winelivery, che ha visto il fatturato crescere del 200% e che dall’inizio del 2017 ha consegnato a Milano più di 12.000 bottiglie. Ma l’azienda non si ferma nella capitale meneghina e sbarcherà presto in tante altre città italiane, cominciando da subito con Bologna.

winelivery_amici

Ci siamo affacciati su un mercato completamente nuovo, e la nostra startup è nata per rispondere ad un’esigenza: nel nostro caso quella di chi rimane a casa senza nulla con cui brinare. Bello vero? La sfida più grande è stata però quella di far capire alla città che rimanere senza una bottiglia di vino a casa non è più un problema” ci racconta Andrea Antinori, co-fondatrice di Winelivery. E infatti dopo aver conquistato Milano, la sfida di Andrea e del suo socio Francesco è quella di entrare nei cuori dei bolognesi, da sempre popolo attento alle nuove tendenze e soprattutto con un’antica e sana passione per il vino, ma poi provare a sfondare anche all’estero, magari Londra o Berlino. Ma come funziona quest’enoteca virtuale? Facile. Basta andare sul sito o scaricare la app sul proprio cellulare, sfogliare offerte e prodotti, metterli nel carrello e via, 30 minuti e sono a casa vostra.

winelivery_vespa

Tanta è l’indecisione quanta la scelta dei prodotti ma tra 1500 etichette, vini biologici, birre artigianali, cocktail pronti da bere e champagne di livello è davvero un piacere perdersi, per poi scegliere. Perché su Winelivery la qualità è una parola d’ordine e, come diceva Goethe, “La vita è troppo breve per bere vini mediocri”.

I commenti degli utenti