Roma: Rinascente Tritone ospita MadeITerraneo e UP Sunset Bar

22 ottobre 2017

Da oggi Roma ha un nuovo punto di ritrovo in cui i sapori e la cultura enogastronomica italiana prendono vita. Parliamo di MadeITeranneo – Terrace Restaurant e Up Sunset Bar, siti rispettivamente al sesto e al settimo piano della nuova Rinascente di via del Tritone, in un palazzo che già architettonicamente lascia traspirare ciò che troveremo sedendoci al tavolo.

rinascente

A capitanare questa nuova apertura lo chef Riccardo Di Giacinto, patron del ristorante All’Oro, del boutique hotel 5 stelle, The H’All Tailor Suite e di Madre che, insieme alla moglie Ramona Anello, ha accolto la sfida di far confluire la sua arte ed esperienza culinaria in un luogo nuovo e particolare.

MadeITeranneo – Terrace Restaurant e Up/Sunset Bar: location fuori dal comune

mediterraneo_3

La struttura di via del Tritone che fa angolo con via dei Due Macelli è stata interamente ristrutturata da Vincent Van Duysen che, in un mix tra classicismo e contemporaneità, ha dato un volto nuovo e spettacolare all’intero palazzo. A chiunque si addentri tra le sue mura, la Rinascente riserva una preziose esperienza storico-culturali che stupirà coloro i quali vorranno avventurarsi al piano -1. Qui infatti si trova l’Acquedotto Vergine inaugurato da Augusto nel 19 a.C. e l’incorporazione di un piccolo edificio dei primi del ‘900 denominato Palazzetto.

mediterraneo_4

Come è consono alla catena, all’interno della Rinascente trovano spazio anche e soprattutto la moda e il design e, per i più romantici, una vista che toglie il fiato a chi raggiunge le terrazze, mostrando uno dei panorami più belli di Roma. In quella stessa vetta architettonica nella quale si ammirano la basilica di Santa Maria delle Fratte, San Pietro, il palazzo del Quirinale e le innumerevoli cupole si trovano, sdraiati su una superficie di oltre 700 mq, il MadeITeranneo e l’UP, entrambi opera dell’architetto Danilo Maglio il quale, seguendo le indicazioni dello chef, ha fatto in modo di esaltare, sullo sfondo di un design contemporaneo, lo stile retrò anni ’50 e ’60. Il regno dello chef Di Giacinto è un intercalarsi di poltrone in velluto e marmi, un avvicendarsi di colori accesi come il giallo, il verde e il blu, sapientemente alternati con bianco e nero e con dettagli in ottone, legno e ferro. Giochi di luce, acqua e piante completano l’atmosfera.

Cosa si mangia al MadeITeranneo e all’UP?

riccardodigiacinto

Aperti sempre dalle 10.00 alle 23.00 il Terrace Restaurant MadeITeranneo e il Sunset Bar UP fanno fede, come dice il nome stesso, ai sapori mediterranei che quindi viaggiano tra l’Italia, la Grecia, il Medio Oriente, la Spagna, la Francia e il Nord Africa. Una misticanza di culture e sapori da cui lo chef prende spunto per elaborare piatti equilibrati, nel rigoroso rispetto della stagionalità.

_adl7005

Riccardo Di Giacinto sviluppa la sua cucina come un percorso graduale che, partendo dalla terra di appartenenza e peculiarmente dalla cucina romana, migra verso quella maiorchina, greca e così via. Tra i piatti insoliti e da provare si annoverano certamente la Zuppa di carbonara con pizzottelle e zucchine fritte, il Tonno rosso siciliano, insalata greca e maionese al berberé, la Mozzarella servita all’italiana con pesto leggero e pomodori secchi, alla spagnola con acciughe del Cantabrico e crema alla paprika o alla piemontese, con crema di patate e tartufo. Non manca ovviamente la pizza, esclusivamente realizzata con lievito madre, e tra le proposte si avvicendano, oltre all’immancabile pizza Margherita, la Stracciata (stracciatella, datterini, acciughe del cantabrico e zucchine in escabeche), la Mallorquina (filetti di tonno, cipolla stufata, olive, capperi e sobrassada mallorquina) e tante altre.

_adl7241

Anche nel campo dolciario non manca il tocco della cucina mediterranea che ha nel Maritozz’oro della nonna (con crema pasticcera e pinoli) e nella Crema catalana allo zafferano i suoi fiori all’occhiello. I pasti veloci sono prerogativa dell’UP Sunset Bar, quindi panini, dolci, insalate, focacce e ovviamente un buon caffè (da scegliere nella carta dedicata a questa meravigliosa bevanda), tè o cioccolate che certo allieteranno break pomeridiani o colazioni tra amici. A questo si aggiungono infine una lista cocktail e signature drink e una carta di vini e bollicine.

I commenti degli utenti