Zucca: non tutte le varietà sono commestibili

10 novembre 2017

Autunno è certamente tempo di zucche, ma bisogna prestare attenzione, perché non tutte quelle che troviamo in commercio sono effettivamente commestibili. Lo ricorda l’Anses, l’agenzia nazionale francese per la sicurezza e la salute degli alimenti, dell’ambiente e del lavoro: le zucche ornamentali, che somigliano per forma e colore a quelle commestibili, potrebbero regalarci un soggiorno al pronto soccorso, con spiacevoli problemi gastro-intestinali, come vomito e diarrea.

zuccheornamentali2

A causare i sintomi è una classe di molecole chiamate cucurbitacine, che pur essendo piacevoli al palato possono avere effetti tossici a livello intestinale. Per evitare questi incidenti, l’Anses consiglia ai negozianti di separare visivamente le zucche destinate a essere consumate e quelle invece da utilizzare solo come decorazione, così come a vivaisti e fioristi di etichettare chiaramente semi e piantine destinati a dare zucche da coltivare nel proprio orto.

I commenti degli utenti