Roma: a Villa Torlonia c’è il Supplì Village

30 novembre 2017

Al telefono, al ragù, cacio e pepe, ma anche all’amatriciana, alla puttanesca e alla genovese. Ma anche Eva, con stracciatella, alici e fiori di zucca. O al pollo alla cacciatora. O, ancora, alla coda alla vaccinara. A Roma è tempo di Supplì Village: saranno fritti oltre 15.000 supplì in diverse varianti nella Limonaia di Villa Torlonia, dal 1 al 3 dicembre, un vero e proprio villaggio dedicato alla celebre polpetta di riso. Ricetta tradizionale della cucina romanesca, il supplì vanta, nella sua panatura croccante, una storia lunga due secoli, come antenato dello street food: riso, mozzarella, sugo di carne, pecorino romano e uova vengono poi rifiniti nel pangrattato e fritti nell’olio e nello strutto. Mozzico, locale del quartiere San Lorenzo, in collaborazione con Roma Food Porn, ha deciso di omaggiarlo con questa cittadella dedicata, che vedrà in cottura oltre quindicimila supplì in tre giorni. Ogni partecipante potrà scegliere la sua polpetta di riso preferita o assaggiare nuove rivisitazioni, abbinando il tutto a birre artigianali e vini naturali, selezionati per creare perfetti connubi di sapori e aromi.

suppli-village

La selezione di birre artigianali spazierà in stili e paesi di provenienza, consentendo ai partecipanti di trovare l’abbinamento perfetto e sperimentarne di diversi. Il supplì alla coda alla vaccinara sta molto bene con una birra scura con note di cacao e caffè o con una birra chiara realizzata con massicce dosi di luppolo. Con la speciale ricetta Eva, invece, si potranno giocare degli abbinamenti un po’ più arditi mentre con il classico supplì al ragù ben si abbineranno le birre ambrate e dal gran corpo. Per gli abbinamenti con i vini, selezionati dalla società Vinàmica, il rosato si accompagna bene al supplì al telefono, mentre quello alla genovese si accosta bene a un Cesanese dalla buona struttura e dagli aromi profondi Con il supplì alla puttanesca, invece, sta benissimo il Vermentino di Gallura.

supplì sancho

Oltre ai supplì, la manifestazione ospiterà anche le samirelle dell’Elettroforno Frontoni, piccoli panini di pane pizza biologico da farcire al momento a proprio gusto. L’appuntamento è a via Lazzaro Spallanzani 1/a, con i seguenti orari: venerdì 1 dalle 18 all’una di notte, sabato 2 dalle 12 all’una di notte, domenica 3 dalle 12 a mezzanotte.

I commenti degli utenti