Roma: riapre lo storico ristorante Passetto

4 dicembre 2017

Un salto nella tradizione passata, quando nel bel lontano 1860 l’amatriciano Luigi Sagnotti apriva a Roma un locale chiamato Passetto – non troppo distante dall’attuale sede – il cui nome si riferiva al suggestivo passaggio del vicolo del Passetto attraverso il quale si poteva arrivare a piazza Navona. un locale storico aperto nel lontano 1860 Solo nel 1912 lo storico ristorante si è appropriato dell’attuale sede – piazza S. Apollinare n. 41 – nella quale l’obiettivo fin da subito è stato quello di proporre una cucina di qualità servita in un ambiente borghese ed elegante tra affrescati soffitti e lampadari di cristallo. Un vero e proprio ritrovo dell’alta aristocrazia e dei personaggi di spicco del mondo della politica: dalla Regina Elisabetta d’Inghilterra a Salvator Dalì passando per Charlie Chaplin e Clark Gable.

arcangelo-dandini-e-giancarlo-casa_preview

Ecco che oggi Passetto torna nel quartiere storico di Roma, ma con un abito diverso, con una rinnovata consapevolezza del mondo gastronomico. La sapiente esperienza nel mondo della ristorazione dei due fratelli Marilena e Salvatore Barberi unita alla maestria dello chef-oste Arcangelo Dandini, affiancato da Maria Ferrini e dalle creazioni di Giancarlo Casa, hanno danno vita a un progetto ispirato all’avanguardia della tradizione e della cultura della cucina italiana.

pizza-giancarlo-casa_preview

Tra i grandi classici da non perdere merita una menzione particolare l’intramontabile carrello dei bolliti, diventato ormai una rarità nella maggior parte dei ristoranti storici. Per non parlare, poi, dei tradizionali piatti di pasta, rigorosamente fatta in casa, grandi classici, pizza gourmet, degustazioni in vineria e champagneria e della pizza gourmet affidata alle abili mani di Giancarlo Casa. Come spiega Arcangelo Dandini, il punto di partenza sarà quello di proporre i cavalli di battaglia delle grandi regioni italiane, rivisitati attraverso le elaborazioni originali e ricercate del nuovo Millennio. È evidente che questa filosofia all’avanguardia si esprima non solo nella scelta del design e dell’arredamento degli interni, ma anche nell’offerta proposta: Passetto infatti, lungi dall’essere solo un ristorante nell’accezione classica del termine, propone corsi di cucina, degustazioni in vineria, un’ampia offerta di pizzeria gourmet e champagneria.

cocktail-apollinare-bis_preview

Ma non finisce qui, perché Passetto raddoppia con Apollinare, la nuova vineria-cocktail bar con un ampio dehor e due sale interamente dedicate all’arte del buon vino e non solo: potrete anche degustare i cocktail di Antonio Parlapiano e di Luca Boccoli, birre artigianali e distillati accompagnati da originali abbinamenti culinari.

I commenti degli utenti