La rinascita della pizza a Caserta: apre La Figlia del Presidente

5 dicembre 2017

Caserta è la nuova Hollywood dei pizzaioli napoletani. A confermare questa teoria è l’arrivo della pizzeria La Figlia del Presidente di Maria Cacialli e Felice Messina, in via Brunelleschi 33. Domenica 3 dicembre c’è stata l’inaugurazione in pompa magna di quella che non sarà la solita classica pizzeria napoletana, ma anche braceria grazie alla collaborazione del socio imprenditore Carmine Rullo, esperto di carni sia italiane che estere. Quindi non solo pizze fritte, margherite e frittatine, ma anche carne, un po’ di primi piatti e qualche sfizio dello chef.

la figlia del presidente caserta

Maria Cacialli è figlia di Ernesto Cacialli, scomparso alcuni anni fa, meglio noto come il pizzaiolo del Presidente. Lavorava infatti nella pizzeria Di Matteo in via dei Tribunali ai tempi del G7 a Napoli, nel lontano 1994, quando l’allora presidente degli Usa Bill Clinton mangiò una margherita a portafoglio preparata da lui. Da lì la scelta di aprire una pizzeria con questo soprannome che ormai gli apparteneva, dedicata al presidente degli Stati Uniti. Gli eredi di Ernesto Cacialli hanno tutti deciso di mantenere questo nome legato al padre, creando i propri marchi, così come ha fatto Maria insieme al marito Felice e ai figli Armando ed Ernest junior.

la figlia del presidente caserta

La Figlia del Presidente è diventato negli anni un marchio internazionale, con alcune pizzerie aperte anche in Corea, ma in questo caso la nuova struttura sarà gestita grazie a una società. La pizzeria-braceria è posizionata in un ampio locale che comprende 60 coperti all’interno e 70 all’esterno. Si potrà gustare la pizza tutti i giorni a pranzo e cena, mentre solo la sera e la domenica a pranzo sarà aperta ai clienti anche la braceria. Non ci resta che augurare buona fortuna ai titolari e ad maiora!

I commenti degli utenti