10 Youtuber del cibo che dovreste assolutamente seguire

15 gennaio 2018

Se si ha parecchio tempo libero e si amano i video, YouTube può essere un vero buco nero in cui perdersi, anche per gli amanti della cucina. Infatti, al di là dei tutorial che spiegano passo passo ogni possibile ricetta esistente al mondo, anche il food si è ritagliato una piccola e stravagante fetta di pubblico che segue, come ormai in ogni ambito, il suo vlogger di riferimento. I foodies diventano così YouTuber e, anche attraverso il video, conquistano milioni di fan e fanno della propria passione un vero e proprio lavoro. Infatti, chi raggiunge numeri importanti in termini di fan e visibilità, inizia a guadagnare in pubblicità. Ecco la nostra personale selezione dei 10 canali food che ci sono piaciuti di più.


  1. You Suck at Cooking. Con 1.049.792 iscritti, You suck at cooking è diretto da un ragazzo canadese e si rivolge a tutti coloro che hanno serie difficoltà con la cucina. Tipo andare nel panico per non sapere come si affetta una cipolla. Con un tono monocorde e persuasivo quanto un calcio negli stinchi ma sempre con grande ironia, la voce fuori campo spiega come fare semplici operazioni. L’obiettivo: sopravvivere e cucinare anche se si fa schifo ai fornelli.

  2. Sorted Food. Si definisce la più grande conversazione sulla cucina su YouTube ed è fatto da quattro persone, di cui solo uno è un vero chef. SORTEDfood è il vlog di Jamie Spafford, Ben Ebbrell (il vero chef tra i quattro), Barry James Taylor e Mike Huttlestone, autori trentenni britannici del canale YouTube che insegna a cucinare piatti semplici a chi ha poco tempo. Gli iscritti sono quasi 1.800.000.

  3. Rosanna Pansino. Nome italiano ma luogo di nascita assolutamente a stelle e strisce, Rosanna Pansino è finita anche tra i 10 YouTubers che guadagnano di più al mondo secondo Forbes. Della cucina ha imparato tutto da sola. La chiave del suo successo sono tanta allegria e una programmazione molto regolare. La sua ricetta per il successo ha conquistato oltre 9 milioni di iscritti al suo canale. È anche l’autrice del libro di ricette Nerdy Nummies Cookbook.

  4. Cooking With Dog. In questo show vediamo in azione una misteriosa chef giapponese e Frances, un barboncino curiosissimo della misteriosa arte della cucina. L’obiettivo? Insegnare agli oltre 1,3 milioni di iscritti i piatti più fantasiosi e quelli tradizionali della cucina del Paese del Sol Levante.

  5. Tipsy Bartender. Lo scopo di questo canale YouTube è fare con i cocktail ciò che si fa con primi piatti e dolci: imparare a farli a casa. Il seguito di Tipsy Bartender – 3.344.799 iscritti – sembra dirci che i tutorial postati funzionano. Se stai per organizzare un party, questo è il canale giusto per trovare gli spunti adatti a impressionare i tuoi ospiti.

  6. Jamie Oliver. Qui abbiamo a che fare una vera food celebrity. Il canale di Jamie Oliver è uno dei più seguiti al mondo. Lo chef britannico, seguace della cucina italiana, ha conquistato il successo con il programma The Naked Chef sulla BBC. Ora è proprietario di 29 ristoranti, ha 5 figli e 3.451.893 iscritti, a cui insegna di tutto – dal sandwich al bacon perfetto alle scaloppine salutiste.

  7. Food Wishes. John Mitzewich alimenta il suo canale grazie alle richieste degli utenti: realizza ciò che loro desiderano. Questo genio della lampada culinario spiega come realizzare piatti semplici o difficilissimi, quella ricetta che – caspiterina – per quanto la si prova, non viene mai. Ad esempio, chi non ha mai desiderato imparare a fare il famoso tacchino farcito della Festa del Ringraziamento? I suoi 2.180.058 iscritti sanno come farlo grazie a questo tutorial.

  8. Byron Talbott. Ha cucinato con star del calibro di Gordon Ramsay e Thomas Keller, e ora ha deciso di condividere i segreti della sua cucina su questo canale YouTube, insegnando ai suoi 1.372.763 iscritti come si preparano delizie come i suoi soufflé pancake.

  9. Binging with Babish. In film come Julie & Julia più volte ci potremmo esser ritrovate a salivare davanti a un piatto particolarmente appetitoso. Ecco, Binging with Babish ha questo scopo: insegnarci a rifare nelle nostre cucine i capolavori che ci hanno fatto smaniare di desiderio al cinema o in tv. Ve la ricordate la ratatouille dell’omonimo cartone animato? Ecco, lui l’ha fatta.

  10. Peaceful Cuisine. Lo scopo di questo canale, che conta 1.170.382 iscritti, è quello di trasferire insieme all’amore per la cucina anche il senso di pace e relax che per molti sortisce il mettersi ai fornelli. L’esperienza comincia già nei video, che Ryoya gira senza aggiunta di musiche o grafiche chiassose. In sottofondo, solo il rumore degli strumenti e del cibo in preparazione. Le ricette sono completamente vegane, in più lo chef giapponese aggiunge anche i suoi travel vlogs.

I commenti degli utenti