Wine & Siena, una degustazione tra le sale dei palazzi storici

17 gennaio 2018

A Siena, quest’anno, degustare un calice di vino ammirando la Maestà di Simone Martini in Palazzo Pubblico, sarà ancora più piacevole, dato il recente restauro dell’opera e la nuova illuminazione della sala, con l’innovativo sistema di illuminotecnica per il Museo Civico, tenuto a battesimo da Philippe Daverio. Vino e arte, sono gli ingredienti che caratterizzano da sempre Wine & Siena, che torna nella città del Palio, sabato 27 e domenica 28 gennaio.

img_8888

La terza edizione della manifestazione ospiterà tra le sale dei palazzi storici oltre 150 produttori di vino, che porteranno in degustazione oltre 500 etichette. Palazzo Pubblico in Piazza del Campo, il Grand Hotel Continental, la sede storica del Monte dei Paschi di Siena e il Rettorato dell’Università di Siena, apriranno al pubblico dei wine lovers, le loro sale più belle. la manifestazione ospiterà oltre 150 produttori di vino Firmato dagli ideatori del Merano Wine Festival, Wine & Siena, è l’occasione per scoprire eccellenze enologiche e culinarie a livello nazionale, e per poter vedere con i propri occhi i prodotti vincitori del The WineHunter Award, il premio di qualità certificata assegnato dalla commissione di assaggio di The Wine Hunter. Nei due giorni dell’evento, non mancheranno masterclass, cooking show e convegni organizzati insieme all’Università di Siena. Ecco gli appuntamenti da non perdere.

Venerdì 26 gennaio

img_8876

Nell’Auditorium Santa Chiara Lab alle 10.30. si terrà il convegno Wine Job – I professionisti al servizio delle eccellenze del territorio, mentre la Small Plates Dinner, avrà luogo  alle ore 20.00, nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università degli Studi di Siena. Protagonisti della serata saranno diversi ristoranti senesi, che proporranno un loro piatto in abbinamento esclusivo con vini di aziende partecipanti all’evento: troveremo a cucinare Adriano Antonelli del ristorante il Campaccio, Nico Atrigna dell’Osteria Le Logge, gli chef dei ristoranti Il Sasso, Osteria Le Sorelline, Ettore Silvestri per l’Antica Trattoria Botteganova, Piero Fagnani per la Grotta di Santa Caterina (Bagoga), il team del ristorante Il Sasso, il ristorante San Desiderio, L’Orto e Un Quarto, Gaetano De Martino e Nicoletta Marighella del ristorante Il Mestolo, lo staff del ristorante Sapordivino del Grand Hotel Continental e del ristorante la Limonaia dell’Hotel Garden.

Sabato 27 gennaio

siena-and-wine_degustazione

Dalle 11 alle 19.30, si apriranno i percorsi enogastronomici nei palazzi storici, mentre dalle 13.30 al Consorzio Agrario in via Pianigiani, avranno luogo i cooking show: alle 13.30 ci sarà il Focus sulla Pasta, alle 17 la Verticale di prosciutto e bollicine e alle 20 Chianina di sera. Per prenotare gli show cooking è possibile chiamare il numero 0577 2301. Inoltre alle 15.30, l’Aula Magna del Rettorato, ospiterà il convegno Wine Identity il valore della sostenibilità, a seguire masterclass dedicate al mondo del vino. Conclude la giornata del sabato la Cena di Gala, in collaborazione con Fipe.

Domenica 28 gennaio

siena-and-wine_1

La manifestazione riaprirà i battenti dalle 11 alle 19.30 con i percorsi enogastronomici tra Palazzo Pubblico, la Rocca Salimbeni, il Grand Hotel Continental e il Rettorato. Dalle 15 alle 17, tornano le Masterclass in Aula Magna.

siena-and-wine_simone-martini

Ecco gli orari e le formule per partecipare a Siena and Wine è il seguente: giornata intera (11.00-19.30) 45 euro; mezza giornata (15.00-19.30) 30 euro; abbonamento di due giorni 60 euro.

I commenti degli utenti