Giornata Anti-Spreco: ecco 10 buone regole da rispettare

5 febbraio 2018

Se quasi tre italiani su quattro hanno diminuito o annullato gli sprechi alimentari nell’ultimo anno, c’è ancora uno zoccolo duro – il restante 30% – che nel 2018 continua a sprecare cibo. Lo dice un’indagine Coldiretti/Ixè, che rivela come, nonostante una maggiore attenzione verso il problema, lo spreco nelle case degli italiani esista ancora. il 30 % degli italiani spreca ancora troppo cibo, lo dice coldiretti Secondo i dati di Waste Watcher, infatti, ogni anno alimenti pari a circa 145 kg per nucleo familiare, circa il 54% dello spreco totale – dice Coldiretti – finiscono nella pattumiera. A questi vanno aggiunti quelli nella ristorazione (21%), nella distribuzione commerciale (15%), nell’agricoltura (8%) e nella trasformazione (2%) per un totale di oltre 16 miliardi in un anno.

frittate

Le famiglie che hanno ridotto lo spreco invece – spiega ancora Coldiretti – sono quelle che usano gli avanzi per preparare i pasti dei giorni successivi. Sulle loro tavole sono tornati i “piatti del giorno dopo“, come polpette, frittate, pizze farcite, ratatouille e macedonia, che aiutano non solo a riciclare ingredienti ancora buoni, ma anche a non far sparire tradizioni culinarie del passato, con piatti diventati simbolo della cultura enogastronomica del territorio come a ribollita toscana, i canederli trentini, la pinza veneta o al sud la frittata di pasta.

spreco

Per incentivare ancor più le persone a non gettare via cibo ancora utilizzabile, oggi, in occasione della giornata antispreco, Coldiretti ha quindi stilato un decalogo di buone pratiche:

  1. lista della spesaFate sempre la lista della spesa.
  2. Procedete di volta in volta con acquisti ridotti e ripetuti nel tempo.
  3. farmers marketPreferite le produzioni locali e comprate prodotti nei mercati a km 0 più spesso.
  4. guardare etichettaControllate sempre l’etichetta.
  5. meleScegliete e comprate la frutta con il giusto grado di maturazione.
  6. doggy bagChiedete la doggy bag o family bag al ristorante per consumare a casa gli avanzi.
  7. frutta e verduraAcquistate seguendo la stagionalità dei prodotti.
  8. Non tenete insieme i cibi che consumate in tempi diversi.
  9. Separate le diverse varietà di frutta e verdura.
  10. intro-polpette-carciofi-oriz1Cucinate con gli avanzi ricette anti-spreco come polpette, frittate, pizze, torte salate ecc.

I commenti degli utenti