Biscotti da tè: 8 idee gustose da provare

7 febbraio 2018

Fare i biscotti in casa è un piacere senza tempo e alla portata di tutti: bastano pochi ingredienti per riempire una scatola di latta e godersi un tè pomeridiano diverso dal solito. Speziati, al burro, di frolla, senza uova o alla Nutella: di quale biscotto aveste voglia? Qui ve ne proponiamo 8 varianti, tutte con un tocco speciale. Un consiglio: per mantenere intatta la freschezza dei vostri biscotti, conservateli in una scatola di latta (o in un contenitore con chiusura ermetica) nella vostra credenza. Prima, ovviamente, lasciateli raffreddare. In questo modo rimarranno profumati e fragranti per 2 o 3 settimane.

  1. I biscotti al latteBiscotti al latte. I biscotti al latte sono una gustosa preparazione dolciaria diffusa soprattutto in Sicilia, nel Ragusano. Prepararli non è difficile, basta non dimenticare di utilizzare un agente lievitante particolare, il bicarbonato di ammonio (o ammoniaca per dolci), l’ingrediente segreto che rende questi biscotti croccanti fuori e morbidi dentro.
  2. 03biscotti-mandorle-coccoBiscotti con farina di mandorle senza burro. Questi buonissimi dolcetti hanno due pregi: sono facili da preparare e non hanno molti grassi. Al posto del burro, infatti, si utilizza un vasetto di yogurt. La scorza di limone e il cocco donano un sapore inconfondibile alla frolla, che avendo solo 100 g di zucchero non risulta nemmeno eccessivamente dolce. Non resta che provarli.
  3. biscotti-viennesi01Biscotti viennesi. I Viennesi  sono biscotti da tè classici e raffinati, dal gusto delicato. Il segreto della loro riuscita è la frolla montata, che si prepara con più burro rispetto alla frolla tradizionale e si lavora con le fruste elettriche. L’impasto che si ottiene è soffice e malleabile: per stendere questi biscotti usate un sac à poche.
  4. biscotti-senza-glutine-3Biscotti senza glutine. Se non volete o non potete mangiare glutine, questi biscotti alle nocciole gluten free sono quello che fa per voi. A base di farina di riso e farina di nocciole, sono dolcetti rustici che possono essere arricchiti con frutta secca, gocce di cioccolato o un paio di cucchiaini di cacao amaro. Le farine gluten free sono ormai largamente diffuse, e tra i dolci senza glutine i biscotti sono quelli che riescono meglio proprio perché non devono lievitare quanto una torta.
  5. 092-17-gingersnapBiscotti gingernsap. I Gingersnap sono biscotti allo zenzero inglesi che doneranno un tocco davvero British al vostro tè pomeridiano. Nella ricetta, a parte il classico trio burro-zucchero-farina, troviamo due ingredienti diversi dal solito: lo zenzero, sia in polvere che candito, e lo sciroppo d’acero (che può essere sostituito dal miele). Di solito, come tutti i dolcetti a base di zenzero, si preparano a Natale per essere regalati ad amici e parenti, ma nessuno vi rimprovererà se ne sgranocchiate un paio fuori stagione.
  6. biscotti-ai-cerealiBiscotti ai cereali senza lattosio. Se avete voglia di un tè healthy, questi biscotti fanno al caso vostro. Uva sultanina, farina integrale, fiocchi di avena, zucchero di canna, 1 solo uovo e olio vegetale: sembrano gli ingredienti delle classiche barrette, vero? Qui però si uniscono per dar vita a una sfoglia che si stende e si taglia facilmente. Questi biscotti sono croccanti, saporiti e si prestano a numerose varianti: provate ad aggiungere nell’impasto un po’ di cannella o qualche gheriglio di noce tritato.
  7. krumiri-5Biscotti Krumiri. I mitici Krumiri, biscotti secchi piemontesi del Monferrato, si possono facilmente preparare a casa. Non servono grandi doti da pasticciere, basta avere un po’ di manualità con il sac à poche, grazie al quale otterrete la tipica forma a baffo del Krumiro, e fare attenzione alla fase della cottura. L’impasto dei Krumiri è morbido, per questo non può essere manipolato con le mani. I più golosi possono aggiungere all’impasto un po’ di cioccolato fondente in scaglie.
  8. biscotti alla nutella2Biscotti alla Nutella. Pensavate ci fossimo dimenticati di lei? Impossibile! Questi biscotti da tè alla Nutella non sono pasticcini classici, né dolcetti light: sono quel che ci vuole dopo una giornata pesante, per una merenda che porti una ventata di allegria e dia la carica giusta. La Nutella si unisce subito alle uova e alla farina, mentre il cioccolato fondente va tagliato in quadratini da far sprofondare nel biscotto crudo, subito prima della cottura. I Biscotti alla Nutella sono facilissimi e, ahimè, molto calorici: due qualità che sarebbe meglio non si incontrassero mai. Ma ogni tanto si può fare uno strappo alla regola.

I commenti degli utenti