Rimini: a Beer Attraction per eleggere la Birra dell’Anno 2018

13 febbraio 2018

Torna a Rimini, in occasione della fiera di settore Beer Attraction dal 17 al 20 febbraio, il concorso di birra artigianale più importante d’Italia. Si tratta di Birra dell’Anno, promosso dall’associazione di categoria Unionbirrai, insieme a Italian Exhibition Group – Fiera di Rimini.

beer-attraction-2

È un contest molto autorevole i cui risultati sono alquanto attesi nel settore. Le iscrizioni sono state chiuse da poco e i numeri, anche quest’anno, sono notevoli: 1650 birre artigianali italiane iscritte alla competizione, di 279 produttori, circa il 20% in più rispetto alla scorsa edizione. le categorie quest'anno saranno ben 41, a fronte delle 29 dell'anno passato Le categorie nelle quali era possibile iscrivere le birre sono 41, a fronte delle 29 dell’anno passato, e sottolineano la volontà dell’associazione organizzatrice di valorizzare la diversità che si riscontra nella produzione di birra artigianale italiana e di facilitare il lavoro di valutazione degli 84 giudici provenienti da tutto il mondo. Le IGA, per esempio, saranno valutate in due categorie diverse, a seconda che venga usato il frutto a bacca bianca o rossa. Stessa sorte è toccata alle White e Black IPA, che non rappresentano più un sottogenere delle Specialty IPA ma due sezioni distinte. Un’altra novità, infatti, è lo snellimento ulteriore della categoria delle IPA, sempre piuttosto affollato: fanno categoria a sé le NEIPA, le cosiddette birre juicy, così come le Session, APA, AIPA o IPA che siano, cioè le birre con un grado alcolico molto basso.

beer-attraction-3

Lorenzo Kuaska Dabove ci darà i nomi dei vincitori durante la cerimonia di premiazione che si svolgerà sabato 17 febbraio alle ore 14:00 presso la Beer Arena (padiglione C5) all’interno dell’evento fieristico Beer Attraction. Saranno tre per ogni categoria in gara, con eventuale menzione d’onore per il quarto e il quinto classificato. Un altro premio sarà assegnato al birrificio che, con tre delle birre in concorso meglio posizionate, avrà ottenuto la migliore sommatoria di punteggi. Il premio Birrificio dell’Anno 2017, per la quarta volta in 12 anni, è andato a Baladin, che con le sue birre da divano (Lune, Xyauyu e Xyauyu Barrel) e la Nazionale ha fatto incetta di primi posti.

I commenti degli utenti