I 7 alimenti che danno una spinta alle difese immunitarie

26 febbraio 2018

Avere un sistema immunitario in forma e pronto a reagire e resistere a possibili malanni stagionali è importante per poter arrivare preparati a ogni cambio di stagione e, per assicurarsi ciò, avere un’alimentazione sana e fare una regolare attività fisica sono i principi fondamentali da seguire per proteggere l’organismo da possibili malattie. Oltre a un’alimentazione equilibrata e varia, è consigliabile consumare alcuni alimenti specifici. Ecco una lista dei 7 principali cibi che aiutano il nostro organismo a mantenere alte le difese immunitarie.

  1. aglio rosa lautrecAglio: l’aglio deve le sue proprietà curative alla presenza di diversi composti fitochimici solforati. La molecola contenente zolfo più attiva è l’alliina e quando l’aglio fresco viene danneggiato (tagliandolo o schiacciandolo), l’alliina viene convertita in allicina grazie all’azione di un enzima, l’alliinasi. L’allicina è responsabile di gran parte l’odore pungente dell’aglio, e lo rende un alimento in grado di rafforzare le difese immunitarie. È inoltre ricco di micronutrienti, in particolare vitamina A, B e C ed è stato osservato che un supplemento quotidiano di estratto d’aglio crudo può ridurre il rischio di attacchi cardiaci. Via libera quindi all’utilizzo dell’aglio per sfruttare così le sue potenti virtù contro la febbre, il raffreddore e il mal di gola.
  2. AgrodolceAgrumi: limoni, mandarini, arance, mandaranci e pompelmi sono tra gli agrumi con un maggior contenuto di vitamina C (circa 45-50 mg per 100 g) utile nel proteggere e rafforzare il sistema immunitario. Infatti la vitamina C stimola l’attività delle cellule del sistema immunitario ed agisce anche da antiossidante, combattendo i radicali liberi nel corpo. Inoltre il succo degli agrumi utilizzato come condimento è utile poiché aumenta l’assorbimento del ferro contenuto negli alimenti vegetali. Ricordiamo anche che il maggior apporto di vitamine e sostanze antiossidanti si trova nella buccia degli agrumi biologici, possiamo ad esempio grattugiarla ed aggiungerla a salse, verdure e dessert. Un’altra buona idea è  preparare un infuso fatto con le bucce di arancia e mandarino.
  3. AgrodolceFunghi: in particolar modo i funghi shiitake sono molto apprezzati, contengono betaglucani che migliorano l’attività del sistema immunitario contro le infezioni essendo immunostimolanti. Inoltre, i vari composti antiossidanti presenti nei funghi shiitake, combattono i radicali liberi, che sono collegati a malattie croniche come malattie cardiache, cancro e problemi gastrointestinali.
  1. differenze yogurt alla greca 3Yogurt: l’intestino è uno degli organi di cui dovremmo maggiormente prenderci cura attraverso un consumo quotidiano di fermenti lattici vivi. Lo yogurt è una ricca fonte di probiotici, come il lactobacillus e bifidobacterium, che aiutano a mantenere in equilibrio la flora batterica intestinale, punto chiave nel tenere alte le difese dell’organismo.
  2. tè verdeTè: è stato dimostrato che il  tè nero, grazie alla teanina in esso contenuta, è in grado di rinforzare il nostro sistema difensivo naturale. In particolare una ricerca condotta dai ricercatori di Harvard ha dimostrato che ne bastano 5 tazze al giorno per quadruplicare le forze del nostro sistema immunitario. Anche il tè verde è un nostro alleato, contiene l’epigallocatechina gallato, noto anche come EGCG, un antiossidante che non solo aumenta la risposta del sistema immunitario, ma protegge anche il corpo dai danni causati da radicali liberi o cellule danneggiate, e aiuta a prevenire l’infiammazione nell’organismo.
  3. CaroteCarote: le carote, e in generali gli alimenti vegetali ricchi di betacarotene, di colore arancione o rosso, contribuiscono a rafforzare le nostre difese immunitarie. Il betacarotene infatti stimola le cellule T a altri anticorpi del sistema immunitario per la protezione contro le infezioni e altre malattie.
  4. AgrodolceMirtilli: questo ottimo alimento molto popolare è noto per conferire ottime dosi di antociani, tannini, resveratrolo e fitonutrienti, così come potassio, fibre, vitamina C e manganese. Tutti questi componenti fanno dei mirtilli uno dei migliori frutti di difesa per migliorare la resistenza del sistema immunitario contro una vasta gamma di malattie, infezioni e malattie croniche.

I commenti degli utenti