Perché un home restaurant è il miglior ristorante di Roma secondo TripAdvisor?

1 marzo 2018

L’idea della cucina che circola su TripAdvisor è simile alla concezione dei sentimenti che alberga nei film di Gabriele Muccino: tanta confusione, mille facce, foto a caso, pareri dei più diversi e, nei momenti migliori, Stefania Sandrelli. Ma per trovarci una adeguata visione della realtà bisogna collazionare le fonti come gli storici, cercare i reperti come gli archeologi e, come i pastori valdesi, affidarsi ai consiglieri celesti. Possono nascere altrimenti le stesse distorsioni del nostro nuovo sistema elettorale, in cui non si sa se contino di più i voti, le coalizioni, la provincia, i rosari detti nella vita o la quantità di post pubblicati su Twitter.

IL PRIMO RISTORANTE DI ROMA PER TRIP-ADVISOR

È il caso per esempio di Federica & Barbara BB Kitchen, un home restaurant di Roma che ha dispettosamente raggiunto le vette della popolarità, tanto che su TripAdvisor risulta il miglior ristorante della Capitale d’Italia. Adesso, massimo rispetto per la suddetta Barbara, che nelle foto degli avventori appare eternamente sorridente e che da tutti – ma proprio tutti, persino i più polemici della rete, quelli che se cade una forchetta ti denunciano all’FBI – è descritta come un’ospite accogliente, coinvolgente, allegra e gentilissima; ma il suo locale può avere votazioni più alte del ristorante La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri? È vero che scorrendo le foto viene più voglia di farsi abbracciare durante la cena con molto vino e tanti grissini da Barbara che non di farsi guardare con un pizzico di deferenza dai camerieri di Heinz Beck, ma 3 stelle Michelin devono pur sempre contare qualcosa.

shutterstock_713030023

È possibile che il luogo sia frequentato prevalentemente da stranieri e che quindi la cognizione sulla cucina romana sia appena appena zoppicante? Con logica da veri detective della polizia postale, ci inerpichiamo tra le numerosissime recensioni e in effetti serve parecchio Google Traslate; ma stranieri o no, un solo utente è deluso, un unico cliente: quel Guido iscritto a TripAdvisor dal 2016 che, pur avendo distribuito vari eccellente nel corso della sue cene, a Roma non ha gradito gli gnocchi perché – instilla l’ombra del sospetto – forse non fatti in casa. Ma Barbara gli risponde, chiede scusa, lascia il numero personale e lo invita di nuovo. Viene voglia di prenotare subito un tavolo, se non per mangiare bene almeno per curare le proprie dipendenze affettive. In fondo, la cena deve essere un’esperienza, un momento rilassante, una festa, e da Federica e Barbara tutti si divertono, anche se si servono gli involtini di carne di nonna. O forse proprio per quello.

shutterstock_603364508

Perché ognuno nella cucina cerca quello che vuole e, se non c’è Alessandro Borghese a confermare o ribaltare il risultato delle votazioni, può anche imporre il proprio gusto; su TripAdvisor o alle elezioni. E voi cosa ne pensate?

I commenti degli utenti