Semi di pompelmo: perché fanno bene

11 marzo 2018

Il pompelmo è il frutto di una pianta appartenente al genere Citrus e alla famiglia delle Rutaceae, dal sapore amarognolo, aspro e molto apprezzato per le grandi proprietà benefiche che si trovano nei semi di questo frutto. Infatti l’estratto dei semi di pompelmo (chiamato anche GSE, ovvero Grapefruit Seed Extract) è un rimedio naturale noto principalmente per le sue proprietà antibatteriche, antivirali e antifungine. il pompelmo (e in particolare i suoi semi) è un rimedio naturale noto per le sue proprietà antibatteriche Tutto iniziò negli anni ’80, quando il dottor Jacob Harich, fisico e immunologo, si rese conto che i semi di questo frutto presenti nel composto vegetale che usava come fertilizzante non si decomponevano come il resto delle piante presenti. Studi successivi portarono a scoprire che ciò accadeva perché i semi di pompelmo neutralizzano batteri e virus, ma anche funghi, lieviti e parassiti. Inoltre soddisfano tutti i requisiti per essere definiti l’antimicrobico perfetto, efficace ma anche innocuo per la salute. Solitamente il GSE si trova facilmente in farmacia o in erboristeria sotto forma di estratto, in gocce oppure anche in capsule. L’estratto dei semi di pompelmo può essere utilizzato sia come rimedio interno che esterno per tantissime problematiche riguardanti virus, funghi, batteri e altri parassiti. Ecco i benefici dei semi di pompelmo sull’organismo.

  1. mal di panciaÈ un rimedio per le infezioni, i funghi e i parassiti di stomaco e intestino. L’azione antibatterica e antivirale dell’estratto di semi di pompelmo pare essere efficace anche nel contrastare il temuto helycobacter pilori, l’herpes simplex, la candida albicans, e nella cura di molte infezioni a carico dell’apparato gastro-intestinale.
  2. ragazza-con-raffreddoreIl pompelmo è di aiuto nel semplice raffreddore come in sinusite, mal di gola, tosse, otite. In questi casi l’estratto di semi di pompelmo abbrevia il decorso dei sintomi influenzali, stimolando le difese immunitarie e disinfettando le vie aeree. Oltre all’integratore in compresse, bastano poche gocce di olio essenziale di semi di pompelmo diluito in un bicchiere d’acqua per fare efficaci sciacqui disinfettanti.
  3. pompelmoPer stimolare il sistema immunitario, il pompelmo presenta vitamina C, Sali minerali e un elevato quantitativo di fitonutrienti denominati bioflavonoidi. Tra di essi è presente l’esperdina, capace di stimolare in modo naturale il sistema immunitario.
  4. pompelmoÈ inoltre un disinfettante naturale per cibi e oggetti, cosa che lo rende molto utile durante i viaggi.

È bene ricordare che i semi di pompelmo assunti per bocca, così come anche il pompelmo stesso, presentano interazioni con vari farmaci, motivo per cui devono essere utilizzati con estrema cautela e solo dopo aver consultato uno specialista. L’estratto di semi di pompelmo è sicuro e privo di tossicità ai dosaggi consigliati. Si raccomanda comunque di evitare l’assunzione durante gravidanza e allattamento e in bambini.

I commenti degli utenti