Eventi imperdibili: Girotonno 2018 a Carloforte

27 marzo 2018

La tradizione e cultura millenaria del tonno tornano in quell’angolo di paradiso che è il Sulcis Iglesiente di Carloforte. Dal 24 al 27 maggio, infatti, nella suggestiva cornice dell’isola di San Pietro arriva il nuovo appuntamento con Girotonno, giunto alla sua sedicesima candelina, per quattro giorni all’insegna di cultura, arte, musica, spettacolo e gastronomia, per valorizzare l’antica cultura di tonni e tonnare da secoli legata al territorio, su un’isola che ancora vanta una delle poche tonnare attive del Mediterraneo, in attività ininterrotta dal 1738.

Tuna Cuisine Competition

girotonno-3

Tra gli eventi da non perdere la Tuna Cuisine Competition, una spettacolare gara gastronomica internazionale tra gli chef di 6 nazioni: francia, giappone, uk, italia, lituania e spagna si sfidano alla tuna cuisine competition Francia, Giappone, Inghilterra, Italia, Lituania e Spagna. Base delle ricette è, naturalmente, il tonno rosso e gli chef in gara si sfideranno in tre semifinali e due finali. A giudicare i piatti, una giuria di esperti, presieduta da Enzo Vizzari, direttori e curatore de Le Guide dell’Espresso, I Ristoranti d’Italia e I Vini d’Italia dal 2001, insieme a Fiammetta Fadda, penna gastronomica di Panorama e volto di La7 in Cuochi e fiamme, Lorenza Fumelli, direttrice editoriale di Agrodolce, Andrea Cuomo, inviato de Il Giornale che collabora con Identità Golose e Gambero Rosso, e Giuseppe Carrus, sommelier, parte della redazione del Gambero Rosso e vice curatore della guida Vini d’Italia. Insieme a loro, una giuria popolare composta dai visitatori della manifestazione.

Live Cooking

luigi pomata

I maggiori protagonisti della cucina italiana e internazionale saranno quindi al centro dell’attenzione in occasione dei live cooking, i live cooking avranno come protagonisti diversi chef stellati in cui proporranno le loro migliori ricette a base di tonno rosso, che commenteranno e faranno degustare al pubblico. Tra i nomi stellati ci saranno Andrea Aprea, due stelle Michelin del ristorante VUN dell’hotel Park Hyatt a Milano; Andrea Berton, una stella Michelin dell’omonimo ristorante a Milano e, ancora, il due stelle Matteo Metullio, il più giovane chef italiano ad aver conquistato il titolo, del ristorante La Siriola di Cassiano, che si esibirà insieme al suo sous chef Davide de Pra e allo chef Achille Pinna di Sant’Antioco. Ci saranno anche Giorgione, protagonista della serie televisiva sul canale satellitare dal titolo Giorgione, Orto e Cucina, Andy Luotto, chef e attore italo americano, e il carlofortino Luigi Pomata, uno dei migliori chef sardi maestro nella cucina del tonno.

Girotonno Tuna Village

girotonno-1

Durante la manifestazione, sul lungomare e lungo le stradine del centro storico per i visitatori ci sarà il consueto Girotonno Tuna Village, nel girotonno tuna village si può fare shopping, mangiare piatti particolari e assistere a spettacoli che offrirà ai visitatori la possibilità di fare shopping tra specialità agroalimentari locali e i prodotti dell’artigianato sardo. Ogni sera, sulla Banchina Mamma Mahon, l’appuntamento è con i più importanti artisti italiani, che si esibiranno in spettacoli e concerti gratuiti, mentre il tonno sarà il vero protagonista in alcuni punti di degustazione, che quest’anno si arricchiscono di due nuove presenze: I sapori di Sardegna, proposti dallo chef Carlo Biggio della Mamma Fina Osteria moderna di Cagliari, con Focaccia fritta, bodano con timo e origano selvatico, maionese al latte di soia, insalatina di finocchio, semi di sesamo, ravanello, ventresca scottata e gelato all’olio d’oliva aromatizzato al ginepro e Trofie, tartare di tonno, lime, stracciatella.

girotonno-2

La cucina giapponese invece vede all’opera il maestro Haruo Ichikawa e lo chef Lorenzo Lavezzari con ricette tipiche del Sol levante come tekkadon, ciotola di riso da sushi con 3 tagli differenti di tonno condito con sesamo nero tostato, wasabi e zenzero, yonno tonnato: tagliata di tonno servita fredda con salsa tonnata, capperi di Pantelleria canditi e pane carasau. Per finire il shimabara maguro somen, piatto vincitore dell’ultima edizione della manifestazione.

I commenti degli utenti