Città della Pizza 2018: nella Capitale non mancano fritti e pizza romana

5 aprile 2018

Solo un giorno ci separa dalla Città della Pizza 2018, appuntamento che riempirà di impasti e profumi il Guido Reni District a Roma dal 6 all’8 aprile. Oltre alle consuete pizze alla napoletana, al taglio, all’italiana e di degustazione, ci sarà spazio anche per gli antipasti fritti e la celebre pizza alla romana. Ecco i protagonisti.

Fritti

Frittatina Di Matteo

Per la prima categoria parteciperanno Franco Gallifuoco, di Pizzeria Franco, a Napoli, con i suoi antipasti: frittatina di pasta classica (pasta, besciamella, piselli, carne macinata, mozzarella); le patate (pasta, besciamella, peperoncini verdi, salsiccia, mozzarella); zeppole di acqua farina e sale e panzerotti (panzerotti di patate, sale, prezzemolo). Quindi Salvatore di Matteo, della Pizzeria Di Matteo di Napoli, con la sua frittatina di pasta tradizionale napoletana.

Pizza romana

mercuro-rizzo

Per la romana, invece, ci saranno Mirko Rizzo e Jacopo Mercuro di Pizzeria 180g di Roma, con la loro margherita, la carbonara (mozzarella, guanciale Dol, pepe nero, crema salata di tuorlo e pecorino) e la limited, con porchetta, cicordia ripassata, bufala di Amaseno. Domenica alle 13, nell’area stand up Pizza, Jacopo Mercuro sarà protagonista del workshop dedicato al Grande ritorno della pizza Romana.

marco-rufini

Insieme a loro ci sarà Marco Rufini, di Pizzeria Casale Rufini di Gallicano nel Lazio, con la sua margherita con pomodoro San Marzano dop, fior di latte, basilico, olio Evo,  la M’poi capì, mortadella igp, crema di pistacchio, ricotta di bufala e infine la contadina, con provola di Agerola, patate viola, coppa artigianale locale, pecorino abruzzese.

I commenti degli utenti