Addio al cartone della pizza: arriva l’alternativa green

16 aprile 2018

Il cartone della pizza? Potrebbe presto essere sostituito dall’alluminio. Si chiama Michelangelo ed è il nuovo metal box, costruito da un’azienda bresciana di Ospitaletto, che una pizzeria di Cardiff, in Galles, ha cominciato a utilizzare con le ordinazioni dei suoi clienti. Riutilizzabile, alternativa green alla scatola cui siamo normalmente abituati, permette anche di mantenere inalterato sapore e temperatura. Composta da due pezzi – vassoio e coperto – ha un diametro di 33 centimetri ed è alta 3 centimetri ed è offerto dalla pizzeria Dusty Knuckle al prezzo di 2 sterline.

dusty-knuckle

Ma, se utilizzato, dà diritto a uno sconto di 5 pence (circa 6 centesimi) per ogni pizza. “Nel nostro ristorante cerchiamo di essere il più sostenibili possibile – spiega il fondatore di Dusty Knuckle, Phill Lewis – Il nostro cortile è pieno di materiale recuperato e riciclato, così non ci è mai piaciuto fornire le scatole per pizza usa e getta di carta. Lo sentiamo come uno spreco, una cosa che noi e i nostri clienti non amiamo“. Inoltre, secondo Lewis, i contenitori riutilizzabili “fanno sì che le nostre pizze restino calde più a lungo, grazie alla conduttività dell’alluminio“.

I commenti degli utenti