Fuorisalone 2018: 32 eventi da non perdere per veri foodies

16 aprile 2018

Dal 17 al 22 aprile Milano si anima per la Milano Design Week, uno degli appuntamenti più attesi dell’anno nel capoluogo lombardo. E tra design, innovazioni, mostre, presentazioni… non potevano mancare gli appuntamenti dedicati al cibo durante il Fuorisalone in quella che ormai per molti è una delle capitali della gastronomia italiana. Siete curiosi di sapere che cosa succederà a Milano in quei giorni? Quali sono gli appuntamenti da non perdere per veri foodies? Preparate l’agenda, seguite la nostra pratica guida suddivisa per zone e iniziate a prendere appunti. Per spostarvi in giro per la città, usate la nostra mappa in fondo all’articolo.

Centro storico

  1. muji-cucinaThe Floating Forest: è il titolo dell’installazione creata dal marchio giapponese Muji che nello store di via Torino 22, tra oggetti per la cucina della MujiCucina e piante, porterà in scena lo chef giapponese Yoji Tokuyoshi. Capiremo meglio la sua filosofia e l’arte di preparare la tavola in Giappone. In più, il Fuorisalone 2018 sarà l’occasione per assaggiare la nuova linea di snack firmati Muji.
  2. respectRespect Food Night: Milano Design Week per il sociale. È quello che succederà il 18 aprile al Castello Sforzesco quando gli chef stellati Carlo Cracco, Andrea Berton, Antonio Guida, Enrico Cerea, Giancarlo Morelli, Viviana Varese e Matias Perdomo realizzeranno una speciale cena per supportare il progetto Food for soul, l’associazione di Massimo Bottura impegnata ad aprire mense comunitarie e a lottare contro lo spreco alimentare. La serata ha il Patrocinio del Comune di Milano ed è sostenuta dal brand Grunding, nel cui stand lo chef dell’Osteria Francescana parlerà del suo progetto insieme a Zeynep Yalim Uzun (CMO Arcelik Group). L’intervento è il 19 aprile alle 11 nella hall 13 – stand A10-A16 del Salone del Mobile.
  3. bites-of-design-francesco-vullo-i-screamBites of Design: è il progetto che unisce la catena di caffetterie Panini Durini alla Galleria Deodato Arte. Sei artisti sono stati chiamati a realizzare delle installazioni inedite che dal 17 al 22 aprile saranno esposte in sei punti vendita Panini Durini. In questa galleria d’arte contemporanea diffusa potrete vedere le opere di Marco Lodola (via Mercato), Arnaud Nazare-Aga e della moglie Adeline (corso Magenta), Mr SaveTheWall (via Mengoni), Francesco Vullo (via della Moscova), Tanio Liotta (via Orefici), Tomoko Nagao (via Durini).

5 Vie

  1. winelandWin‘e’land: è il titolo del nuovo progetto artistico di Francesca Nini. Si tratta di un’installazione di 11 opere raffiguranti speciali bottiglie di champagne tra undergrond e pop art, tra riferimenti letterari ed esperienze multisensoriali grazie al Sound Design di Stefano Pasini.
  2. ormaOrma per Zip Zone Events: al Flowear di via San Maurilio, dal 16 al 22 aprile, saranno in esposizione (e in vendita) i piatti e i kit da tavola di Orma, creati da Maddalena Benedetti e Maria Grazia Orsolini. Un nuovo modo di concepire la tavola: Puzzle, EatChic, Perinciso.

Brera Design District

  1. lavazza-tiny-_-creativita-toilet-paper-volti-730x490Lavazza Tiny Bar dreamed by TOILETPAPER: troppi eventi, avete bisogno di fare una pausa con un caffè? Provate la caffetteria installata nella Mediateca Santa Teresa in Brera per il lancio della nuova macchina per l’espresso Tiny Lavazza. Le grafiche sono state create dal magazine dell’artista Maurizio Cattelan TOILETPAPER e in questo ambiente unico potrete gustarvi un cocktail al caffè o una rivisitazione di un classico della cucina italiana studiati dal Training Center Lavazza.
  2. streeeat-food-courtStreeteat Food Court: lo street food del Fuorisalone seguirà quest’anno un percorso insolito. Potrete infatti trovare il cibo di strada nel cortile del liceo Parini di Brera. Il tutto all’insegna della convivialità, del design e della sostenibilità, temi su cui si confronteranno studenti e designer. In questo spazio, per esempio, potrete vedere una innovativa cucina su due ruote alimentata elettricamente oppure potrete ricevere il “menu della poesia” ovvero attori professionisti di teatro vi serviranno al tavola una poesia.
  3. daniel-canzianNoi in Laguna: è l’installazione che sarà inaugurata nel dehors del ristorante Daniel il 17 aprile alle 18.30. In un’ambientazione che ci trasporta immediatamente nella laguna veneta sarà possibile (su prenotazione) assaggiare il menu creato proprio per l’occasione dallo chef Daniel Canzian. Ad aspettare i commensali un grande tavolo, con sei sedute dalle forme geometriche irregolari, realizzate dal laboratorio artigianale Impagliando Design.
  4. ph-roberta-sardi-studiowood-ph-roberta-sardi-studiowood-_dsc3969La tagliatella fa design: siete pronti a scoprire l’arte della tagliatella, un’opera di design con tanto di misure depositate con atto dall’Accademia Italiana della cucina? La maestra sfoglina Rina Poletti vi aspetta dal 18 al 20 aprile, dalle 15.30 alle 18 nella prima sede in Lombardia dell’Accademia della sfoglia, Via Emilia bottega gastronomica (via Moscova 27). Tre partecipanti al giorno potranno conoscere tutti i segreti di quest’arte ma impareranno pure i trucchi per realizzare a mano altre paste tipiche dell’Emilia-Romagna, dai garganelli ai tagliolini. Costo: 90 euro. Per la cronaca, la misura di una tagliatella perfetta è una larghezza di 8 mm (da cotta), che equivale alla 12.270esima parte dell’altezza della Torre Asinelli di Bologna.
  5. spaghetti-designSpaghetti Design: rimaniamo in tema ma cambiamo pasta. Nel flagship store Pedini (corso Garibaldi 9) si susseguiranno due chef marchigiani, Andrea Giuseppucci e Lucio Pompili, che interpreteranno ogni sera alle 19.30 e alle 21.30 un diverso piatto di spaghetti. Non solo: il Fuorisalone sarà l’occasione per presentare la cucina intelligente Hi Pedini in collaborazione con Microsoft, Iomote e Blum.
  6. design-art-foodDAF – Design Art Food: alla libreria agostiniana di corso Garibaldi 116 non perdetevi DAF, la mostra d’arte contemporanea che unisce food e design tra installazioni, percorsi immersivi, performance e sperimentazioni. Il progetto, nato da un’intuizione di Walter Vallini, art director e co-founder di bevisible+, e di Antonello Andrea D’Egidio, con il contributo del filosofo Roberto Mastroianni, ha coinvolto diversi artisti internazionali, aziende e studenti dell’Istituto Europeo di Design.

In/Bovisa

  1. favole-al-telefonoFavole al telefono: il Design Hostel temporaneo (via Enrico Cosenz 44/4) ospita la mostra Favole al telefono, un percorso espositivo originale che racconta sei brand storici del food Made in Italy. All’ingresso dell’ostello troverete un iconico telefono Sip. Ogni marchio (pastiglie Leone, senape Orco, salumi Levoni, tonno Callipo, riso Acquerello e caramella
    Rossana) è associato a un numero. Componendo il numero desiderato, potrete ascoltare dalla cornetta la storia di questa realtà mentre nelle stanze dell’albergo si accendono proiezioni di documenti, immagini, che accompagnano questi racconti, queste favole. Il Design Hostel ospita anche tre speciali degustazioni: Spaghettata di mezzanotte con primi piatti a base di tonno (18/4 dalle 23); l’inaspettato incontro tra salumi e senape per Orco che Levoni! (20/4 dalle 21) e il risotto all’assenzio (21/4 dalle 21). I singoli prodotti vi aspettano poi per un assaggio in diversi punti di Milano: Wooding Bar (via Gargliano 8), Spirit de Milan (via Bovisasca 57/59), Mare Culturale Urbano (Via G. Gabetti 15), L’Ov Milano (via Premuda 14 e A.Solari 34), Raw Milano (Via Palermo 1).
  2. politecnico-coltivandoColtivando: il 21 aprile l’orto universitario del campus Durando del Politecnico apre le porte al pubblico in occasione del Fuorisalone 2018. Si tratta di uno spazio conviviale e condiviso che unisce studenti e residenti della zona. Per l’intera giornata potrete fare visite guidate, mangiare la propria schiscetta o assaggiare i prodotti dell’orto messi a disposizione dagli organizzatori.

Ventura Centrale & Ventura Lambrate

  1. the-diner-2The Diner by David Rockwell: i capannoni dietro la stazione Centrale dal 17 al 22 aprile ospitano la ricostruzione di una tipica tavola calda americana realizzata dall’archittetto David Rockwell per ricordare il 25° anniversario della rivista Surface. Siete pronti ad addentare un succulento hamburger in un’ambientazione da Happy Days?
  2. just-streat-week-_-mdw-2018Just StrEat Week: arriva il primo evento di digital street food con Just Eat, l’app che permette di ordinare i propri pasti a domicilio. Al Ventura Garden di Lambrate infatti sarà possibile assaggiare cibi di strada italiani e internazionali semplicemente ordinando con un click. Dieci food truck vi tenteranno dalle 11 di mattina e, dalle 19, i loro profumi e i loro sapori saranno accompagnati dalle performance di dj e produttori internazionali.
  3. creative-chefCreative Chef Records: il Fuorisalone 2018 è l’occasione giusta per presentare nuovi prodotti e nuovi progetti. È il caso dello chef Jasper Udink ten Cate che dal 17 al 22 aprile presenterà il suo Creative Chef Records al museo FuturDome (via Paisiello 6). Di che cosa si tratta? Di un divertente connubio tra musica, ceramica e cucina. Nel retro della custodia del piatto/disco troverete il riferimento a una canzone e la ricetta preferita del cantante di quel brano.
  4. weatingWEating 2018: nel giardino interno di Din – Design In 2018 (via Massimiano 6) vi aspetta il festival dello street food con food truck di design. L’iniziativa, per la sua seconda edizione, continua a puntare sul legame tra food e design proponendo food truck selezionati per un’esperienza non solo gustativa ma anche visiva.

Isola Design District

  1. ink-eatINK EAT: avete mai sognato un milkshake zebrato o un macaron dai disegni floreali? Se la risposta è sì potrete realizzare questo vostro desiderio nel temporary Design Bar del Milan Design Market (via Pastrengo 14). Scegliete il soggetto che vi ispira di più, selezionate l’immagine e in pochi minuti una stampante alimentata con inchiostro alimentare trasformerà il vostro sogno in realtà.

Tortona Design Week

  1. marrasTemporary Domus de Rana: mangiare all’interno di un esclusivo showroom? È possibile nello spazio NonostanteMarras (via Cola di Rienzo 8) grazie alla sinergia con temporary ristorante e bistrot Domus de Rana che vi delizierà da colazione a cena (per la sera la prenotazione è obbligatoria). Il fil rouge sarà la Sardegna: un ottimo anticipo d’estate, no?
  2. fuzeteaOlogrammi e tè: un insolito connubio è quello che unirà al Fuorisalone Microsoft HoloLens e la nuova linea di tè freddi Fuzetea. A La Bocciofila (via Tortona 21) potrete provare l’esperienza del primo computer olografico in grado di fondere mondo virtuale e reale, immagini e profumi. E dopo potrete rilassarvi con un sorso di tè freddo.
  3. bartoliniEnrico Bartolini all’Opificio 31: lo chef stellato sta sperimentando il mondo delle pizze in collaborazione con il panificio milanese Pandenus e proporrà le sue creazioni all’Opificio 31 (via Tortona 31), uno splendido esempio di recupero di uno spazio industriale.
  4. inventivityInventivity: il ristorante Ecrudo, nato da un progetto del designer e art director milanese Alessandro Agrati, dal 17 al 22 aprile darà spazio a sei artiste che con i propri gioielli, ceramiche, tessuti, oggetti, collage porteranno avanti l’idea di uno spazio dove cibo, arte e design si compenetrano. Ecrudo non nasce infatti solo dal desiderio di offrire buon cibo ma di creare un luogo dove stare bene in un ambiente accogliente e interessante. Le artiste protagoniste sono: Olivetta Sala di LUIGISALAGIOIELLI, Paola Francesca Denti di CLO’ET DESIGN, Marzia Brandinelli di ALTOEFRAGILE, Sonia Macaddino, Alessandra Scarfò e Alice Lissoni.

Superstudio Più

  1. sinisgalliDATTITEMPO: sostenibilità, km 0 e stagionalità sono le parole d’ordine del temporary che vi stuzzicherà nello spazio verde del Materials Village (via Tortona 27). Le materie prime saranno selezionate e cucinate dallo chef Filippo Sinisgalli, testimonial di Il Palato Italiano, piattaforma per foodies sempre alla ricerca di prodotti ed esperienze stuzzicanti all’insegna del Made in Italy. Il food-stop è disponibile dalle 10 alle 21. Sul tetto della struttura, dalle 17 alle 22, non perdetevi l’interpretazione dell’aperitivo con lo chef Filippo e la sommelier Tiziana Sinisgalli, in collaborazione con la Fondazione Pistoletto.
  2. venchi140 anni di Venchi: l’azienda italiana conosciuta in tutto il mondo per il suo cioccolato festeggia 140 anni con una capsule collection Anniversary che sarà presentata all’interno del Superloft ideato da Giulio Cappellini. Le confezioni saranno caratterizzate da un collage di immagini vintage abbinate in modo allegro e vivace, a simboleggiare il legame tra tradizione e innovazione di Venchi.

Zona Santambrogio Design District

  1. eat-urbanEat Urban food truck festival: per la gioia di molti, torna il grande appuntamento dedicato al cibo di strada. Nel giardino segreto di via San Vittore 49 vi aspettano anche per il Fuorisalone 2018 ben tredici food truck. Dalla colazione alla cena preparatevi ad assaggiare piatti della cucina asiatica, hamburger, tigelle, polpette, carne alla brace, gelati e tanto altro ancora.
  2. dgusto-tomoko-azumi-dodecahedron-2Pastry Design Dgusto: nelle tre sedi milanesi della Pasticceria Martesana non perdetevi la mostra dedicata alle 20 opere di alta pasticceria pensate da designer provenienti da diverse parti del mondo e realizzate dalla stessa pasticceria Martesana. Le sedi sono: piazza Sant’Agostino 7, via Cagliero 14 e via Sarpi 62.
  3. aimo e nadia bistrotGalleria Rossana Orlandi: tappa obbligata per tutti gli appassionati di design e non solo. In questo angolo di tranquillità, tra opere di designer internazionali, potrete approfittare del nuovissimo Aimo e Nadia BistRo (via Bandello 14). Il progetto porta la firma degli chef Alessandro Pisani e Fabio Negrini mentre gli spazi sono stati curati dalla stessa Orlandi. La galleria ospita anche il VIP Coffee Bar by Illy con un’installazione di Jacopo Foggini.

Asia Design Pavilion

  1. tofooTofu Drink Food Experience Design: all’interno della Megawatt Court (via Watt 15) scoprirete un nuovo mondo che unisce tradizione e contemporaneità. Gli strumenti che tradizionalmente servono per produrre il tofu diventano un’installazione che consente ai visitatori di interagire con le varie fasi del processo. L’esperienza è fruibile ogni giorno dalle 10 alle 20.
  2. chef kumalèOriental [Food] Design Week: per tutta la settimana del Fuorisalone il gastronomo Vittorio Castellani realizzerà, all’interno del padiglione asiatico, una serie di approfondimenti e degustazioni incentrate sulle culture gastronomiche dei Paesi presenti come Cina, Cambogia, Giappone, Qatar, Corea, Singapore, ecc.
  3. ohhOhh! Oriental Happy Hour: venerdì 20 l’aperitivo si tinge di esotico all’Oriental Milano che per la prima edizione dell’Asia Design Pavilion (Megawatt Court) propone una serata con cocktail preparati con sake e whisky giapponesi.

Triennale di Milano

  1. coffee-drawingsCoffee Drawings: il caffè come se fosse un acquarello o una tempera. È quello che potremo vedere al Fuorisalone grazie all’artista Max Petrone che alla Triennale di Milano realizzerà in più tempi e più giorni un’opera per coffee lovers. Il 20 aprile, all’ora dell’aperitivo, l’artista farà tappa anche all’Illy Caffè Montenapoleone per una piccola performance e per far conoscere la sua Illy Art Collection, una nuova serie di tazzine d’artista.

Per la città

  1. shockinoShockino: è il nome della pralina componibile (sono possibili ben 216 combinazioni) che ha ricevuto la Menzione d’onore al Compasso d’Oro Internazionale, un capolavoro di design e di gusto. Durante il Fuorisalone 2018 potrete comporre e assaggiare il vostro momento di piacere allo spazio HUG nella corte di un’antica fabbrica di cioccolato, nel cuore del dinamico quartiere NoLo (via Venini 83). Sabato 21 dalle 20.30 alle 23 saranno presenti i designer creatori del goloso progetto.
  2. biscottiamoBiscotTIAMO: in occasione della Milano Design Week, Molino Pasini si unisce al concept store Raw (corso Magenta 10) per presentare l’iniziativa BiscotTIAMO. Si tratta di un nuovo format gastronomico in cui la ricetta è presentata attraverso un’infografica ed è intesa come nuovo veicolo di comunicazione di un brand. I biscotti sono stati pensati e saranno realizzati da Alessandro Bertuzzi, pastry chef, docente e esperto tecnico per la pasticceria del Molino Pasini.

Clicca qui per visualizzare la mappa

I commenti degli utenti