La classifica delle 10 migliori gelaterie di Milano

18 aprile 2018
Aggiornamento: la classifica è aggiornata ad aprile 2018.

Difficilmente troverete qualcuno a cui non piaccia il gelato; altrettanto difficilmente sarete tutti d’accordo su quale sia la gelateria migliore, il pistacchio più autentico, il fondente più aromatico, il gusto più goloso. a milano la scelta di gelaterie è sempre più vasta e la ricchezza di gusti è notevole Eppure andiamo tutti alla ricerca di consigli, quando la gelateria del cuore ci ha momentaneamente deluso o quando siamo stufi dei gusti che conosciamo a memoria. A Milano la scelta di gelaterie è sempre più vasta e i gusti che fanno innamorare sono tanti. Negli ultimi mesi sono andata alla scoperta degli indirizzi più quotati, ho riprovato vecchi amori e visitato posti anche se non mi convincevano, cercando di compilare la classifica delle migliori gelaterie di Milano. In ogni locale ho ordinato il pistacchio, secondo me uno dei gusti chiave per capire il lavoro di un gelatiere; per completare le coppette, ho spaziato tra gusti alla frutta, specialità della gelateria e classici. Sono state volutamente escluse le catene nazionali (Grom, Rivareno), poiché non avrebbe avuto senso valutarle in una classifica puramente cittadina e dedicata alle gelaterie artigianali.

  1. gusto-17-pistacchio-salato-e-cioccolato-al-latte-e-caramelloGusto17 (via Savona, 17). Un buchetto che contiene a malapena il banco dei gelati e lo staff, con gusti equilibrati e invitanti. Si definisce agrigelateria, con ingredienti che arrivano dai contadini e tengono conto della stagione. A disposizione dei clienti c’è anche uno spazio per i suggerimenti, per vedere realizzato un gusto che si vorrebbe assaggiare. Il Pistacchio appena salato è ottimo, così come la crema allo zafferano e Marsala. Squisito anche il cioccolato al latte e caramello (anche se non alla corretta temperatura durante una delle visite: può capitare).
  2. il-massimo-del-gelato-pistacchio-fondente-100per100-mandorla-di-notoIl Massimo del Gelato (via Lodovico Castelvetro, 18). Gelateria che è entrata da tempo nel cuore dei milanesi anche grazie a una selezione di gusti al cioccolato senza rivali. Il Pistacchio è davvero molto buono, con una benvenuta sapidità pur non comprendendo il sale tra gli ingredienti. Ottimo il Fondente 100% (qui chiamato Oro Puro) e squisita la Mandorla di Noto.
  3. alberto-marchetti-pistacchio-e-zabaioneAlberto Marchetti (viale Monte Nero, 73). Quello di Alberto Marchetti è un gelato che segue la filosofia Slow Food: buono, pulito, giusto. Il latte e la panna sono rigorosamente freschi, non ci sono conservanti o emulsionanti, e la ricerca delle materie prime è notevole: fragoline di Ribera, moscato passito di Strevi, amaretto di Mombaruzzo, mandarini (ovviamente?) di Ciaculli. Cremoso e aromatico lo Zabaione; ben fatto ed equilibrato il Pistacchio.
  4. enrico-rizzi-sinfonia-rose-sinfonia-dei-golosi-pistacchioEnrico Rizzi – Attimi di Gusto (via Cesare Correnti, 5). Il banco dei gelati è la prima cosa ad accogliere i clienti in questa cioccolateria e pasticceria che propone bocconcini insoliti come i macaron salati al foie gras. Ingredienti di alta qualità e talento si traducono in un ottimo gelato, sia per i gusti classici, sia per le nuove creazioni: davvero delizioso il gusto Sinfonia Rosè (con olio essenziale di rosa, lamponi e litchi); divertente e leggermente sapido Sinfonia dei Golosi (cioccolato biondo, fave di cacao), buono il pistacchio. Un gelato elegante.
  5. ciacco-pistacchio-zabaione-e-bergamottoCiacco (via Spadari, 13). Stefano Guizzetti, tecnologo alimentare e ospite nell’ultima edizione di Identità Golose, è la mente dietro a Ciacco – Gelato Senz’altro. La lista degli ingredienti non prevede nulla di artificiale ed è sempre breve. Notevole lo Zabajone al Marsala Riserva Cantine Pellegrino; ottimo il Pistacchio di Bronte Dop (cultivar Bianca Brontese); vivace e fresco il Bergamotto.
  6. gelato-giusto-panettoneGelato Giusto (via San Gregorio, 17). Il gelato giusto di Vittoria Bortolazzo non si scorda facilmente. I gusti nella minuscola gelateria di via S. Gregorio non sono molti, ma sempre freschi, particolari, curati. Notevoli i gelati al tè e i classici. Un gusto però regna su tutti, reperibile solo un paio di mesi all’anno: il Panettone, composto da una squisita crema al mascarpone, canditi di arancia, mandorle, uvette e bocconcini di panettone.
  7. latteneve-cioccolato-fondente-guanaja-e-pistacchio-salatoLatteNeve (via Vigevano, 27). Valerio Visintin definisce il gelato di LatteNeve come sincero e genuino: non possiamo dargli torto. Il banco dei gelati è invitante, ricco di gusti classici e di invenzioni attraenti come Grigio Milano (al sesamo nero) e Stracciatella di rosa. In un panorama ricco di pistacchi salati, LatteNeve fa il passo successivo (e vince): Pistacchio sale e pepe, ottimo ed equilibrato. Squisito il Fondente Perù Guanaja 70% Valrhona e il cuneese al rum.
  8. artico-fondente-venezuela-domori-pistacchio-salato-mascarpone-con-pesto-di-pistacchi-e-croccanteArtico (via Luigi Porro Lambertenghi, 15). La gelateria dell’Isola, presa d’assalto in ogni stagione e per ottime ragioni. Il banco trabocca e la coppetta sembra non bastare per assaggiare tutto ciò che fa gola. Se siete in crisi e non riuscite a scegliere, sarete in buone mani con un deciso Pistacchio salato, con il ricco Fondente Venezuela 100% Domori e un golosissimo Mascarpone al pesto di pistacchio e croccante.
  9. gelateria-della-musicaLa Gelateria della Musica (via Pestalozzi, 4). Non nominerò le altre sedi di questa gelateria, perché l’unica davvero valida e fedele a se stessa negli anni è quella della via che si affaccia sulla chiesa di San Cristoforo. Almeno 3 tipi di Pistacchio, tra cui regna cremoso e incontrastato quello tostato e leggermente salato. Il gusto chiave della gelateria è Pane e Nutella, con una consistenza inconfondibile e dalla trama rustica. Ottimi anche i gusti delle feste come panettone e colomba.
  10. pave-gelati-e-granite-pistacchio-mandorle-e-marasche-cioccolato-biondo-lime-e-salePavè Gelati e Granite (via Cesare Battisti, 21). I gusti di Simona Carmagnola sono sempre una sorpresa piacevole: si ritorna in gelateria per i gelati a cui si è affezionati e per provare le novità. Il Pistacchio è davvero delizioso, con un bel colore vivo; insolito Cioccolato biondo, lime e sale, goloso e fresco; rassicurante Mandorle e Marasche, ormai un classico di Pavè. Da assaggiare anche le ottime granite, in particolare fragola e rabarbaro con una giusta dose di panna montata.

FUORI CLASSIFICA: APPENA FUORI DALLA TOP10

lato-g-pistacchio-peanut-butter-e-passion-fruit

Lato G (via Andrea Solari, 1).
Il gelato ideale prima o dopo il cinema (l’Orfeo qui accanto), prima o dopo una pizza (Anema e Cozze Orseolo, di fronte). I classici sono ben fatti, capitanati da un pistacchio cremoso e godibile. Si lasciano apprezzare anche gusti meno consueti come il Peanut Butter e l’ottimo Passion Fruit, fresco e acidulo il giusto.

qb-gelato-strafondente-pistacchio-lavanda

Q.B. Gelato (via Aristide de Togni, 30)
Una gelateria che è quasi una bomboniera, a pochi passi dalla Basilica di Sant’Ambrogio. Le materie prime sono pregiate e spaziano tra il meglio della produzione italiana: yogurt dell’Alto Adige, ciliegie Ferrovia, mandorla Gemella Pizzuta d’Avola, nocciola piemontese. Strafondente è intenso; Pistacchio al sale rosa dell’Himalaya, seppur modaiolo, è riuscito; fresco e insolito il gusto Lavanda.

accademia64-pistacchio-salato-fondente-salato-mele-caramellate-al-brandy

Accademia64 (via Accademia, 64)
Negozietto minuscolo dove si produce quotidianamente il gelato con ottime materie prime e con risultati per nulla scontati. Il Pistacchio salato è molto buono, dà spazio a un sentore fresco e rassicurante di latte; vellutato il Fondente, anch’esso con un pizzico di sale; goloso il gusto mele caramellate al brandy, con una benvenuta nota di cannella. Servizio gentile e sorridente.

FUORI CLASSIFICA: GELATERIA ETNICA

gelateria-etnica

Enrico Corba si è spostato da via Paolo Sarpi a quella che sta diventando la nuova Chinatown milanese, la zona di Loreto. In viale Monza 22 si trova la sua Gelateria Etnica, un locale particolare dove assaggiare gusti insoliti e fare pausa dalle solite creme. Da provare il gusto ube (patate viola), il jackfruit, il gelato ai fagioli rossi e quello al sesamo nero.

FUORI CLASSIFICA: STECCO NATURA

stecco-natura-pistacchio

Stecco Natura (via Corsico, 2) non rientra nella top10 milanese per la diversità del format: si tratta infatti di stecchi di gelato da passeggio. Le materie prime sono di alta qualità e certificate (Presìdi Slow Food, Dop, Igp) e la riuscita è buona e divertente. Squisito (anche se un po’ troppo duro) lo stecco al pistacchio coperto di cioccolato bianco e granella di pistacchi.

FUORI CLASSIFICA: GELATERIE STORICHE

Dal 1947 l’Antica Gelateria Sartori è il chiosco vicino alla stazione, una delle gelaterie storiche di Milano, appoggiata alla Stazione Centrale in piazza Luigi Di Savoia. I gusti che rimangono nel cuore ai milanesi sono Nocciolato e Malaga, ma anche la possibilità di mangiare una granita poco prima di partire con il treno.

la-bottega-del-gelato-cuneese-al-rum-e-pistacchio-salato

Altro luogo storico meneghino è La Bottega del Gelato (via Pergolesi, 3): aperta nel 1964, conserva ancora un’anima retrò nel migliore dei sensi. Nei frigoriferi riposano gli zuccotti e la frutta ripiena di gelato, mentre il bancone dispiega un’abbondanza di gusti, di creme e frutta: corbezzoli, fico d’india, fragoline al vino rosso, gelso, guava, pinoli di Viareggio, cuneese al rum, stracciatella di menta. Prezzi un po’ al di sopra della media (la coppetta da due gusti costa 3 euro), ma comunque una buona gelateria.

paganelli-pistacchio-e-peperoncino-mascarpone-ai-fichi-caramellati-zuppa-inglese

Ancora in zona Stazione Centrale, attiva dal 1930 è Paganelli (via Adda, 3), portata avanti dal nipote dello storico proprietario. La proposta qui cambia quotidianamente a seconda delle idee di Francesco che propone degli insoliti sorbetti al vino. Ottimo il pistacchio al peperoncino.

  • IMMAGINE
  • Chiara Patrizia De Francisci

I commenti degli utenti