Tutti gli chef de Le Strade della Mozzarella 2018 a Paestum

10 maggio 2018

Cento tra incontri, attività e chef che parleranno di “mangiar bene per stare bene“. Il 23 e il 24 maggio al Savoy Beach Hotel di Paestum torna LSDM Le Strade della Mozzarella 2018, con cuochi di fama nazionale e internazionale provenienti, tra gli altri Paesi, da Turchia, Russia, Thailandia, Germania, Portogallo, Francia e Spagna. Per l’Italia, presente in prima fila, un angolo di riguardo per la pizza: saranno presenti anche i primi cinque classificati di 50 Top Pizza.

Sala delle foglie – 23 maggio

heinzbeck

Da programma, nella sala delle foglie (ex sala blu) per il 23 maggio, si comincerà con l’inaugurazione e la partecipazione di Albert Sapere e Barbara Guerra. Si parlerà proprio di buon mangiare per stare in salute. Poi, alle 11, Joshua Pinsky del Momofuku Nishi di New York, mentre alle 12.30 ci sarà Heinz Beck, chef del ristorante La Pergola a Roma e tre stelle Michelin. Alle 14 Daniel Berlin, del Daniel Berlin Krog di Skåne Tranås (Svezia), aperto solo nei mesi di sole. Alle 15.30 Francesco Sposito della Taverna Estia di Brusciano, classe 1983, che porta avanti il ristorante di famiglia insieme al fratello Mario e alla mamma Margherita. Alle 16.15 Andrea Aprea del VUN, unico chef stellato a lavorare in un albergo cinque stelle a Milano. Alle 17.45 Aylin Yaziciogludel turco Nicole Restaurant, Istanbul. Alle 18.30 Salvatore Tassa, Colline Ciociare, cuciniere di Acuto che da sempre guarda alla terra.

Sala dei coralli – 23 maggio

corrado assenza caffè sicilia

In sala dei coralli (ex sala rossa) si comincia invece alle 11.45 con Angelo Sabatelli, dell’omonimo ristorante di Monopoli. Quindi, ore 13.15 Lorenzo Cogo di El Coq, Vicenza; alle 14.45 segue Philip Rachingerdel Mühltalhof, Neufelden (Austria). Ore 15.30 Corrado Assenza del Caffè Sicilia, Noto. Alle 17 José Aville del Belcanto di Lisbona. Alle 19.15 è la volta di Franco Pepe, quindi Gino Sorbillo, Francesco e Salvatore Salvo, Enzo Coccia e Simone Padoan.

sala delle foglie – 24 maggio

pino cuttaia

Per il 24, in sala delle foglie, si riparte alle ore 11 con Roberto Petza, S’Apposentu di Casa Puddu, Siddi, campesino, tra i migliori interpreti della cucina italiana e di quella sarda in particolare e alle 12.30 Mauro Colagreco, italo-argentino del Mirazur, Mentone (Francia). Alle 14 Mateu Casañas, Oriol Castro e Eduard Xatruch– Disfrutar Barcelona, Barcellona (Spagna). Ore 15.30, Rosanna Marziale de Le Colonne, Caserta. Alle 16.15 Andrei Shmakov del Metropol, Mosca (Russia). Alle 17.45 Matthew Kenney della Mathew Kenney’s Vegan Pizzeria di New York (USA) e alle 18.30 Pino Cuttaia – La Madia, Licata.

Sale dei coralli – 24 maggio

Peppe guida

In sala dei coralli, invece, appuntamento alle 11.45 con Sergio Bastard del Casona del Judío, Santander (Spagna). Alle 13.15 Fina Puigdevalldi Les Cols, Olot – Girona (Spagna). Ore 14.45 Ana Roš di Hiša Franko, Kobarid (Slovenia); alle 15.30 Ivan e Sergey Berezutskiy del Twins Garden, Mosca (Russia); alle 17 Tim Butler del Eat Me Restaurant, Silom, Bangkok (Thailandia). Alle 19.15 appuntamento con Peppe Guida, chef a capo dell’Antica Osteria Nonna Rosa di Vico Equense, e Faby Scarica, vincitrice della seconda edizione di Top Chef Italia nel 2017 e a capo di Villa Chiara – orto&cucina di Vico Equense.

I commenti degli utenti