Trovitalia, la nuova app per i viaggiatori di Repubblica

18 maggio 2018

Più di 3000 luoghi d’interesse, 11 città e 200 itinerari possibili. Si chiama Trovitalia, ed è la prima applicazione smartphone di Guide di Repubblica, nata per portare i viaggiatori delle principali stazioni ferroviarie in giro per l’Italia, alla scoperta del buono e del bello. “Permette a chiunque – spiega in una video intervista proprio a Repubblica Giuseppe Cerasa, direttore de Le Guide – di andare a scoprire i luoghi dell’Italia migliore dimenticati o sottovalutati. Inizialmente l’avevamo pensata per chi si muove con l’alta velocità e tra un appuntamento e l’altro e ha dei vuoti di tempo: usa l’applicazione gratuita e scopre vari percorsi, con durate che partono da un’ora fino a 6, 7 ore“.

trovitalia

Musei, negozi, ristoranti, monumenti. Sulla app c’è tutto. E, in attesa del prossimo treno, si potrà consultare velocemente le destinazioni per scoprire dove mangiare o cosa vedere magari a Roma in zona Termini o a Firenze vicino Ponte Vecchio o, ancora, a Napoli Centrale, Milano e poi Bologna, Verona, Venezia, Bari, Lecce.

trovitalia-2

Stimola a guardarsi attorno – commenta l’attore e regista Ascanio Celestini, in occasione della presentazione al Mercato Centrale della stazione Termini a Roma – guardiamo il telefono per qualche secondo, minuto e poi lo spegniamo per andare a piedi, fisicamente, nei luoghi che ci vengono suggeriti. Il punto d’interesse è proprio questo: accendiamo il telefono per spegnerlo il prima possibile e andare in luoghi reali“. “Volevamo elaborare il concetto intorno al tempo ulteriore, quello che rimane – chiude Cerasa – che diventa un tempo fondamentale se usato in maniera intelligente. Non soltanto per ansimare e rincorrere un appuntamento, ma un tempo da dedicare a noi stessi“.

I commenti degli utenti