DaZero & Friends: scoprire il Cilento in una pizzeria di Milano

22 maggio 2018

E se la pizza fosse più di una delle pietanze più amate al mondo? Se una pizzeria potesse essere il luogo ideale per scoprire un intero territorio? L’idea è venuta ai ragazzi di Da Zero, pizzeria cilentana con sede a Vallo della Lucania, Agropoli e Milano. Mostrare il bello del proprio territorio, il Cilento, senza focalizzarsi solo sulla tradizione, ma valorizzando il nuovo, a partire dalla terra natia. È questo lo spirito con cui è nato Da Zero & Friends, un progetto che mira a coinvolgere diverse realtà campane per raccontarle sotto il segno della pizza.

da zero & friends

Il primo appuntamento è stato il 21 maggio nella sede di Milano di Da Zero. Per l’occasione il tema della serata è stato legato ai cocktail che raccontano un territorio. I Friends in questione sono i ragazzi di LAB54, cocktail bar di Vallo della Lucania. raccontare il cilento attraverso i cocktail di lab54 Come si racconta il Cilento con un drink? Si parte dalla materia prima. Ne è un esempio uno dei quattro cocktail proposti nella prima serata del progetto, Un Americano a Pertosa: insieme al bitter Campari e al vermouth rosso c’è la soda aromatizzata al carciofo bianco del Tanagro. A custodire l’Americano rivisitato non è un tumbler ma un bicchiere in ceramica di Silvia Di Feo, anche lei di Vallo della Lucania. Tutto torna.

da zero

L’ingrediente che caratterizza il cocktail cilentano è un tesoro della zona di Pertosa, Auletta, Caggiano e Salvitelle; tesoro che nella pizzeria Da Zero è anche protagonista di una pizza stagionale davvero straordinaria: carciofo bianco del Tanagro, fior di latte di Agerola e guanciale di Gioi.

da zero

Durante la serata abbiamo assaggiato anche le pizzelle fritte dedicate ai cocktail (per l’Americano: soppressata di Gioi e paté di olive ammaccate, sempre super local) e la pizza simbolo del locale, la Marinara Cilentana, impreziosita dalle alici di Menaica.

marinara-dazero

Il prossimo appuntamento con DaZero & Friends avrà luogo a giugno, nella sede originaria di Vallo della Lucania: stay tuned!

I commenti degli utenti