Festa a Vico 2018 diventa Manima

1 giugno 2018

Manima è il nome della nuova edizione di Festa a Vico, che partirà il 3 giugno e si concluderà dopo due giorni. La parola deriva da una fusione dei termini mani e anima. Sarà l’edizione della svolta, secondo lo chef organizzatore Gennarino Esposito. la kermesse sarà come sempre a scopo benefico La kermesse, che vede come protagonisti i migliori tra chef emergenti e stellati, come sempre sarà a scopo benefico. Lo scorso anno sono stati raccolti 215.000 euro. La svolta consisterà nel mettere gli chef a confronto con la Madre Terra, ritenuta una fonte di ispirazione preziosa per chi vuole fare una cucina autentica. A tale scopo, lunedì 4 giugno al Moon Valley di Seiano, sarà inaugurata la piazza degli artigiani, chiamata soSTAnza, dove i cuochi potranno confrontarsi con gli artigiani del gusto provenienti da tutto il territorio italiano. Tutto questo per creare un itinerario tra i sapori autentici e veri della cucina italiana. Questo è tutto il programma, descritto giorno per giorno.

DOMENICA 3 GIUGNO

festa-a-vico-3

Come di consueto, la Repubblica del Cibo dalle 19.30 animerà strade, giardini e palazzi del centro di Vico Equense con chef, provenienti da tutta Italia e non solo, che realizzeranno i loro piatti dentro e fuori le botteghe del paese. Alla Repubblica del Cibo si potrà partecipare attraverso una donazione di 20 euro che darà modo di assaggiare tre pietanze e gustare un calice di vino (più acqua e caffè). Le donazioni saranno incassate dalle ONLUS selezionate per questa edizione. Tra le tante novità, ci sarà la cena che vedrà salire in cattedra circa 50 chef stellati per I Professori all’Università, l’evento ideato per festeggiare i cinquant’anni dell’Università della Pizza. Le brigate saranno composte dagli chef stellati che cucineranno per circa 300 ospiti. A seguire, consueto brindisi, dedicato a chef, sponsor e giornalisti per salutare il primo giorno di Festa.

LUNEDÌ 4 GIUGNO

festa-a-vico

Da lunedì, Festa a Vico si trasforma in un percorso di gusto in giro per l’Italia. Al Moon Valley sarà allestita – dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18 – soSTAnza, la piazza degli artigiani del gusto che esporranno i loro prodotti: un concentrato della qualità gastronomica italiana, una selezione di materie prime che rappresentano l’autenticità e l’unicità del territorio italiano. Dalla Terra alle Stelle sarà il titolo del convegno mattutino che darà modo agli chef di raccontare quali materie prime, di quale territorio e di quali artigiani si componga la loro cucina. Si discuterà a più voci sulle opportunità che il nostro territorio mette a disposizione con le sue innumerevoli peculiarità creando un filo diretto tra chef ed artigiani, per scoprire o riscoprire alcune perle del nostro patrimonio gastronomico.

LA CENA DELLE STELLE

La Cena delle Stelle si svolgerà da Gigino – l’Università della Pizza, dove gli chef stellati renderanno unica la serata di circa 200 ospiti. Il ricavato della Cena delle Stelle sarà incassato dalle Onlus selezionate per questa edizione.

MARTEDÌ 5 GIUGNO

festa-a-vico-5

Il martedì si cambia nuovamente abito. Al Moon Valley sarà nuovamente aperta dalle 10 alle 13 (e dalle 14.30 alle 18) soSTAnza. A ora di pranzo ci si trasferirà alla Torre del Saracino per Una promessa è una promessa, un pranzo speciale, nella cucina di Gennarino Esposito, a cura di circa 10 giovani chef, tra i più promettenti del panorama nazionale. Evento a invito.

IL CAMMINO DI SEIANO

festa-a-vico-4

Dalle 19.30 la Marina di Seiano sarà come da tradizione la location mozzafiato della serata che si comporrà di diverse stazioni, ciascuna con una propria peculiarità in modo tale che ogni ospite potrà scegliere la cucina che più lo intriga. Ci sarà lo street food di alcuni degli chef più importanti del nostro panorama. A chiudere, presso il complesso Le Axidie, una tempesta di dolcezza verso le 23 con la Dessert Storm, a cura di numerosi chef pasticcieri tra i migliori della ristorazione italiana. Le donazioni della serata saranno incassate dalle Onlus selezionate per questa edizione.

I commenti degli utenti