Due pizze su tre non sono italiane

5 giugno 2018

La pizza ci rende famosi in tutto il mondo, ma di italiano ha ormai praticamente poco e niente. Lo sostiene Coldiretti, spiegando come, dalla mozzarella che arriva dalla Lituania al concentrato di pomodoro cinese, dall’olio tunisino al grano ucraino, molti ingredienti utilizzati non sono affatto italiani molti degli ingredienti utilizzati non vengono dal nostro Paese. Secondo i calcoli, due pizze su tre vengono confezionate con un mix di ingredienti prodotti oltreconfine. Per tutelare il made in Italy di questo prodotto emblematico, la confederazione ha deciso di moltiplicare iniziative e progetti, per garantire che tutti gli ingredienti provengano da aziende del territorio nazionale.

pizza

La pizza è una ricchezza del Made in Italy – sostengono da Coldiretti – che deve essere tutelata anche con strumenti come l’obbligo di indicare la provenienza per tutti i principali componenti della pizza“. Proprio questa provenienza, secondo l’associazione, metterebbe i consumatori a conoscenza di ciò che stanno effettivamente mangiando e darebbe loro la possibilità di scegliere in quale locale andare a mangiare la pizza nel fine settimana.

I commenti degli utenti