Ricorrenze imperdibili: Vinòforum 2018 a Roma

7 giugno 2018

Produttori, distributori, ristoratori, chef. Ma anche operatori, esperti e appassionati. Dal 15 al 24 giugno, zona Farnesina, torna a Roma Vinòforum, quindicesima edizione, che per dieci giorni ospiterà cantine e aziende d’eccellenza, per la quindicesima edizione di vinòforum le novità sono davvero tante con cene esclusive, degustazioni, incontri e piatti stellati per celebrare il cibo e il vino di qualità a tutto tondo. Cinquecento le aziende vitivinicole presenti, cantine italiane e internazionali, per 2.500 etichette in degustazione, affiancate da maestri pizzaioli e chef che si esibiranno in food show e cene a quattro mani. “Oltre ad arricchire la manifestazione con nuovi contenuti adatti a target diversi – ha detto Emiliano De Venuti, Ceo di Vinòforum – per questo importante compleanno abbiamo deciso di dare una nuova veste alla manifestazione, con l’obiettivo di offrire un palcoscenico ancora più funzionale agli espositori e alle tante eccellenze enogastronomiche italiane e internazionali che ci prepariamo a ospitare”.

Novità 2018

vinoforum

Tra le novità, infatti, una nuova Wine& Gourmet Arena, un palcoscenico sul quale debutteranno 24 incontri, in un fitto calendario di appuntamenti riservati a buyer e operatori, per un excursus delle eccellenze prodotte dentro e fuori dai confini nazionali, ma anche incontri business oriented sui principali canali di commercializzazione dell’enogastronomia. Sempre agli operatori del settore è dedicato Monday – Sunday Class, due incontri wine&food business, in programma lunedì 18 e domenica 24 giugno e dedicati a ristoratori, enotecari, hotellerie, grossisti import- export, stampa specializzata e degustatori d’eccezione.

vinoforum-academy

Rivisitato anche lo spazio della Vinòforum Academy, dedicata alla formazione e aperto a tutti gli appassionati, esperti e non, mentre novità assoluta del 2018 è l’Alchemiq Bar, spazio dedicato alla miscelazione d’eccellenza. Dieci bartender, tra i migliori ‘Italia, si alterneranno con il barman resident di Alchemiq, locale da poco aperto a Roma dedicato alla mixology. Nuova anche la creazione di uno spazio Oleoteca, dedicato ai migliori extravergini italiani, e di un’area Enoteche, che ospiterà i più importanti locali di Roma e del Lazio. Infine, un Salotto di Distillati, in compagnia degli esperti di WhiskyItaly.

La parte dedicata al food

vinoforum-2

Quindi, gli chef stellati schierati nei temporary restaurant di Cucine a vista: quest’anno permetteranno di assaggiare piatti stellati in abbinamento a vini d’eccellenza, a partire dallo champagne. Ai fornelli, 24 chef stellati, che prepareranno tre piatti ciascuno, da abbinare alle bollicine d’oltralpe. Poi, Maestri in Cucina, con dieci incontri per dieci menu a quattro mani, abbinati ai prodotti di dieci cantine. Tornano (riviste) le special dinner, con la partecipazione che vedranno la partecipazione di rinomati maestri pizzaioli e grandi chef che daranno vita a piatti unici.

vinoforum-3

Torna infine l’ormai consolidato appuntamento con The Night Dinner, questa volta dedicato alla memoria olfattiva: grandi nomi della cucina firmeranno cene esclusive (posti limitati, solo su prenotazione), in un viaggio diverso ogni sera, lasciandosi soltanto guidare da odori e sapori. Abbinate, necessariamente, a grandi etichette.

I commenti degli utenti