È morto lo chef Anthony Bourdain: aveva 61 anni

8 giugno 2018

È morto lo chef Anthony Bourdain. 61 anni, celebre cuoco e scrittore americano, secondo quanto riferito dalla Cnn si sarebbe suicidato in una stanza d’albergo in cui si trovava a Strasburgo. Nato nel ’56, la sua carriera era iniziata con un diploma al Culinary Institute of America, ha lavorato per diversi ristoranti di New York, fino a diventare nel 1998 executive chef della Brasserie Les Halles di Manhattan.

anthony-bourdain-2

Il suo successo, però, è legato alle collaborazioni con diverse testate, tra cui New York Times, The Observer, The Times e The Independent, e alla pubblicazione di diversi libri. Infine, la fama arrivata con la televisione, che lo ha visto protagonista in diversi programmi, come A Cook’s Tour e Reservations. Bourdain è diventato famoso come cuoco-viaggiatore, andando in giro per il mondo e raccontando la cucina locale. Nel 2012 è quindi passato dalla rete Travel Channel a CNN, che produce Parts Unknown. Bourdain si trovava in Francia proprio per lavorare a una nuova puntata della serie. A trovare il suo corpo senza vita sarebbe stato il suo amico e collega Eric Ripert. Secondo le prime testimonianze si sarebbe trattato di suicidio.

I commenti degli utenti