I produttori che animeranno Osteria! Social Food a Roma

9 giugno 2018

Non solo cibo, vino e birra, ma anche le materie prime a chilometro 0 che lo hanno creato, i presìdi Slow Food e tantissimi prodotti equosolidali. Il 9 e 10 giugno all’Osteria! Social Food, nel Parco regionale dell’Appia Antica di Roma, la possibilità di scoprire e acquistare cibi genuini ed etici si potranno scoprire sapori nuovi e acquistare prodotti genuini ed etici. Saranno infatti presenti i Mercati della Terra, mercati contadini creati seguendo i principi di Slow Food, in cui trovare prodotti locali, di stagione, ottenuti con tecniche sostenibili e con un prezzo corretto, sia per chi acquista, sia per chi vende. Ci saranno Barikama, con il suo yogurt solidale di Roma, Massimo Antonini, con i suoi prodotti caseari, presidio Slow Food del Caciofiore della campagna romana, Ilaria Marino, con i suoi legumi tradizionali e prodotti da forno. Poi, Augusto Spagnoli e il suo olio extravergine Evo della Sabina, Antonio Lauretti, prodotti bufalini di Frosinone, Katia Savino e i suoi ortaggi biologici di Roma, Mauro Perini, frutta e ciliegie della Sabina.

slow-food-roma-2

Ci saranno anche Cibo agricolo libero, prodotti caseari realizzati dalle donne del carcere di Rebibbia, e salumi di Pro Loco DOL. Quindi, i Fratelli Gentili, con i loro prodotti caseari di Trevignano, Franca Rossi, con i suoi ortaggi di Fiumicino, Giselda Maugeri, prodotti da forno e la celebre ciambella a cancello, prodotto dell’Arca del Gusto di Mentana, i prodotti caseari di Vittorio Polifemo di Tivoli, le lavorazioni dell’aglio rosso di Castelliri di Cristian Giannitti.

slow-food-roma

Spazio anche per le botteghe equosolidali, grazie alla collaborazione con l’associazione Botteghe del Mondo. Ci saranno i prodotti di cosmesi etica di Myra, di Antonella Albanese, l’abbigliamento biologico ed ecologico per donna di Rétro, di Manuela De Sanctis, ci sarà spazio anche per le botteghe equosolidali, con prodotti di ogni tipo i saponi e i detergenti completamente ecologici, ecocompatibili e biodegradabili di Sapone del Bianconiglio, la società cooperativa sociale Capoverso, Ciottolang, con i suoi manufatti artistici artigianali realizzati con materiali di recupero, le marmellate e composte biologiche di bergamotto dell’azienda agricola Fulvia Attinà, la pelletteria artigianale della società cooperativa Filo’ BDES. Ancora, l’abbigliamento ecologico di Engim Internazionale di Francesca Renda, i giocattoli ecologici di Kapla Italia, i prodotti bio da forno di Biojons srls, i manufatti artistici artigianali di Stefania Romano di “Ci vuole un fiore”. Poi, i prodotti tipici abruzzesi e i saponi ecologici dell’azienda agricola Monte Secine, i manufatti artigianali di Maria Grazia Solinas e i prodotti tipici abruzzesi dell’azienda Rosso Pierluigi.

I commenti degli utenti